HK = [ Faqs ] [ Archive ] [ Community ] [ Map ] [ Search ] [ Link ] = HK
[ Newsletter ] [ MailingList ] [ Blog ] [ Updates ] [ News ]
     
 
Torna al Hac-K-Menu

HACKER: CASI CELEBRI by A. Necci
Il primo protagonista è Kevin Mitnick, 31 anni, il più celebre fuorilegge informatico d'America, figura coperta da un alone di mistero, definito il principe degli hacker, ricercato da polizia ed FBI per oltre due anni. L'errore fatale è stato un network break-in natalizio nei computer di Tsutomu Shimomura, fisico e studioso di sistemi di sicurezza. Shimomura, dopo due mesi di inseguimento sulle reti di mezzo mondo, ha rintracciato il cracker, lo ha fatto arrestare dall'FBI il 15 febbraio del 1995 a Raleigh, North Carolina.
Per ulteriori dettagli:
www.takedown.com
www.giveup.com
www.kevinmitnick.com

http://webster2.websteruniv.edu/philosophy/~umbaugh/courses/frosh/dairy/mitnick.htm

Il primo caso storico di attacco in grande stile alla Rete fu quello portato nel 1988, anche se involontariamente, da Robert Morris, studente di 23 anni. Ha diffuso un worm (programma benigno), mentre effettuava ricerche sui confini di Internet e le sue barriere di sicurezza. È stato condannato, in base al Computer Fraud and Abuse Act, a tre anni di prigione, 10 mila dollari di multa e 400 ore di servizio in comunità. Il motivo? Duemila computer infettati in pochi minuti in tutto il Paese.
Per ulteriori dettagli:
http://nano.xerox.com/nanotech/worm.html
http://www.mmt.bme.hu/~kiss/docs/opsys/worm.html
http://webster2.websteruniv.edu/philosophy/~umbaugh/courses/frosh/dairy/morris.htm

Robert Riggs e Craig Neidorf vengono perseguiti per avere ottenuto e pubblicato in una newsletter elettronica alcune informazioni di proprietà della compagnia telefonica Bell sul sistema di emergenza Usa 911 ritenute segrete. In realtà l'informazione era disponibile liberamente per 14 dollari.
http://webster2.websteruniv.edu/philosophy/~umbaugh/courses/frosh/dairy/neidorf.htm

Nell'estate del 1990 gli agenti statali e federali iniziano una cooperazione che si conclude con la oramai celebre "Operazione Sundevil", vera e propria caccia agli hacker a livello nazionale. Dozzine di sequestri e arresti sono descritti minuziosamente nel libro di Bruce Sterling The Hacker's Crackdown. L'operazione è, per la comunità informatica, l'esempio classico di una colossale caccia alle streghe.
Per ulteriori informazioni: www.lysator.liu.se/etexts/hacker/

Una bbs gestita dalla "Steve Jackson Games" per fornire assistenza tecnica ai clienti viene ispezionata e chiusa da agenti federali che stavano indagando su un gruppo di hacker. Dopo avere sequestrato e trattenuto i computer della Steve Jackson Games per molti mesi, gli agenti hanno dovuto restituirli senza riuscire a formulare alcuna accusa contro la compagnia o altri individui. Steve Jackson Games ha fatto causa al Governo degli Stati Uniti per avere svolto indagini con sequestri illegittimi (1 marzo 1990) e ha ottenuto un cospicuo risarcimento.
Per ulteriori informazioni:
www.eff.org/pub/Legal/Cases/SJG/
http://webster2.websteruniv.edu/philosophy/~umbaugh/courses/frosh/dairy/sjackson.htm

Jake Baker è uno studente dell'Università del Michigan, espulso (2/2/95) dal Campus per aver diffuso un racconto erotico su Internet nel quale descrive la violenza sessuale, la tortura e l'omicidio di una ragazza, utilizzando il vero nome della vittima. Verrà coinvolto in un'indagine federale su progetti di rapimenti, a causa di alcuni messaggi di posta ricevuti. Le accuse riguardo alla fantasia erotica vengono lasciate cadere.
Tutta la storia agli indirizzi:
http://krusty.eecs.umich.edu/people/pjswan4/Baker/bigdeal.html
www.eff.org/pub/Legal/Cases/Baker_UMich_case

ALDO NECCI
Dipartimento di Informatica ed Automazione
Via della Vasca Navale, 79
http://www.uniroma3.it

[ Top ]

Released By DaMe`
Visits [1321281]