HK = [ Faqs ] [ Archive ] [ Community ] [ Map ] [ Search ] [ Link ] = HK
[ Newsletter ] [ MailingList ] [ Blog ] [ Updates ] [ News ]
     
 
Torna al Cyborg-K-Menu

ENTER by Daniele Brolli
Tratto da CYBORG - N.1 - Gennaio 1991 - p.1

E' paradossale, ma proprio in questi anni in cui le missioni astrologiche hanno subito un brusco ridimensionamento dopo la tragedia dello Shuttle, il futuro sembra più vicino che mai.

Probabilmente con quell'evento catastrofico è terminata l'epoca dello spazio vissuto come frontiera pionieristica, per divenire elemento di una quotidianità sempre più vasta.

I nostri messaggi telefonici rimbalzano sui satelliti orbitali, riceviamo trasmissioni emesse dall'altro capo del mondo, ascoltiamo i rumori del cosmo, le sonde si sono incaricate di esplorare l'universo per nostro conto...non è più necessario mettere a repentaglio vite umane perchè, lasciato il corpo a terra, le nostre idee viaggiano ovunque: nella vastità dello spazio come nei programmi di un computer.

E' l'epoca della tecnologia diventata ormai familiare. Si può partire da qualsiasi parte ma si finisce sempre per arrivare al computer, che ormai è diventato personal per antonomasia.

Le nostre esplorazioni avvengono per la maggior parte per suo tramite e le possibilità della nostra mente sono amplificate dal suo uso.

L'avvento dell'informatica ha portato con sè velocità di ragionamento sempre più rapide.

Ci sembrava che il fumetto fosse uno dei pochi strumenti di comunicazione recalcitranti ad accorgersi dei ritmi assunti dalla civiltà contemporanea.

Eppure film come Blade Runner, Alien e Robocop hanno aperto certe frontiere dell'immaginario.

La letteratura fantascientifica era già entrata con William Gibson e gli altri cyberpunk nell'era delle trame informatiche, intuendo ricerche scientifiche in corso e suggerendo scoperte.

Insomma, ci è venuta voglia di iniziare, immodestamente, una nuova era del fumetto, che risponda maggiormente alle esigenze della nostra sensibilità di fine millennio.

E nel farlo abbiamo immaginato un universo comune che fa da sfondo a tutte le storie.

Abbiamo pensato città e progettato tecnologie come nella produzione di un colossal.

Cercavamo personaggi che potessero cavalcare le infinite diramazioni dei nostri futuri e speriamo di averli trovati.

Ma perchè il nostro sogno si completi abbiamo bisogno di molti lettori attenti, che ci seguano e dialoghino con noi.

Speriamo di aver trovato anche quelli...

[ Top ]

Released By DaMe`
Visits [1321757]