HK = [ Faqs ] [ Archive ] [ Community ] [ Map ] [ Search ] [ Link ] = HK
[ Newsletter ] [ MailingList ] [ Blog ] [ Updates ] [ News ]
     
 

Area News? Contenitore di ispirazioni (potenziali)!
Così mi piace definirlo. Spero infatti che quanto leggiate al suo interno v'ispiri in termini di consapevolezza, curiosità, ricerca di conoscenza e persino creatività. Il contenuto probabile, ma variabile: stralci delle mie letture in libertà e frammenti di notizie di cui probabilmente, data la velocità con cui esse circolano in rete, avrete già abbondantemente sentito parlare. Queste notizie non saranno accompagnate da nessun giudizio o commento! Sono convinta che le parole abbiano vita propria ed esprimano autonomamente la loro più profonda essenza. Qui tutto ha valore! Persino i puntini sospensivi e gli intercalari. Persino i silenzi, i sospiri e i timori. Se avete compreso ciò che intendo...bene! Altrimenti...tranquilli! Poi capirete!


Giovedì 31 Agosto 2006
:::::::ISCRIVITI ALLA MAILINGLIST:::::::

Quest'area è sempre poco aggiornata, non per negligenza, ma perchè abbiamo trovato un sistema molto più veloce, immediato ed efficiente per FAR CIRCOLARE LE NOTIZIE: la MAILING LIST.
Tu stesso puoi comunicare eventi, notizie, dare informazioni, consigliare letture e siti, segnalare nuovi articoli, saggi, poesie e qualsiasi altro documento relativo alla cultura hacker.
Non devi fare altro che iscriverti alla lista.
Spedisci un messaggio vuoto a:

hk-ml-subscribe@dvara.net

Oppure inserisci il tuo indirizzo email nel box che trovi in questa pagina:

http://www.dvara.net/hk/MAILING.asp#mailinglist.

Venerdì 16 Dicembre 2005
:::::::::::Amanith 0.2 is out:::::::::::

E' uscita la versione 0.2 di Amanith, un framework cross-platform (Linux, Win32, MacOS X, FreeBSD and IRIX) open source per la grafica vettoriale.
Questa versione aggiunge una nuova drawboard in stile OpenVG/SVG totalmente accelerata usando OpenGL.
Inoltre e' stato aggiunto il supporto a MacOS X Tiger (XCode 2.2).
http://www.amanith.org/blog/index.php

Giovedì 15 Dicembre 2005
:::::::::::::::::::::::Web Semantico:::::::::::::::::::::::


Web Semantico
Un seminario di Andrea Marchesini (a.k.a. bakunin)

Domenica 18 Dicembre, Milano - Associazione Culturale Xx(y)
Via Bianchi D'Espinosa angolo Via Graziano Imperatore, Quartiere Niguarda
Tram: 4, 5 Fermata Niguarda Centro

XML, RSS, W3C, Accessibilita', Browser, Web Semantico
Un incontro teorico su cambiamenti delle reti e di internet.
Il seminario e' accessibile a chiunque, in particolare e' di interesse
per chi si occupa di Information Technology, Web Design, Ergonomia,
Hacking e Filosofia delle reti.
Nuovi standard dell'accessibilita'online, dalla sintassi alla semantica.
Un seminario per descrivere reti le cui proprieta' intrinseche
consentano il massimo livello di connessione e percorribilita'.
Ma per approdare a simili reti semantiche occorre esplicitare i
meccanismi attraverso i quali le macchine possono percorrere le reti,
espanderle e rispondere cosi' alle nostre domande.
Un momento di formazione per discutere di intelligenza connettiva nel web.


Il seminario e' gratuito, ma e' gradita una sottoscrizione libera.
Il pranzo costa 8.00 euro a persona. Il ricavato andra' a sostenere le
spese dell'associazione e dell'organizzazione dell'evento.

Chiediamo conferma della vostra presenza ed eventuale prenotazione del
pranzo attraverso l'invio di una email a corinna@inventati.org.

Programma:

10.00 Benvenuto
10.30 Inizio seminario
Introduzione: html, http, browser, storia della WWW e della W3
Problemi web odierno: la soluzione semantica e le ontologie
L'html puo' essere semantico?: meta, span, shoe
Intelligenza Artificiale v.s. Web Semantico: reti e cambiamenti
concettuali
Cos'e' l'XML?: xml, namespace, dtd, xmlschema

13.00 Pausa pranzo con buffet su prenotazione

14.30 Ripresa
Introduzione ai sette livelli del web semantico
Unicode.org e uri
RDF e RDFSchema: analisi e applicazioni

16.30 break

17.00 Ripresa
Strato ontologico: OWL Lite, OWL DL, OWL Full
Progetti Opensource e Link

18.30 Conclusione


Il seminario si svolgera' attraverso l'uso di slide, verranno forniti
alcuni materiali cartacei di supporto.

Per informazioni:
E-MAIL: corinna@inventati.org

URI:http://xxy.realityhacking.org
http://www.autistici.org/bakunin/
http://www.ippolita.net/annoteaweb/


Venerdì 2 Dicembre 2005
::::::::::::COPYZERO X: MULTIPLE CHOICE LICENCE::::::::::::

E' online, su Digimag, la seconda parte dell'articolo dedicato a Copyzero. Questa volta si parla delle Licenze Copyzero X....

"Copyzero è un sistema completo, unico al mondo, promosso dal Movimento Costozero. Con la firma digitale e la marca temporale, ossia con Copyzero e Copyzero Online, difendi e proteggi il diritto d’autore e il permesso d’autore a costo zero (di questo abbiamo già discusso nel numero scorso: http://www.digicult.it/digimag/article.asp?id=246). Con Copyzero X, le prime ed uniche licenze modulari concepite appositamente per l'ordinamento giuridico italiano, ma valide anche all’estero, rinunci all'esercizio esclusivo di determinati diritti. In questo numero cercheremo di capire come funzionano queste nuove licenze e in cosa effettivamente differiscono dalle Creative Commons".
http://www.digicult.it/digimag/article.asp?id=265

Martedì 23 Agosto 2005
:::::::::::::::::::I Pinguini sabotano Microsoft:::::::::::::::::::

Da: http://copydown.inventati.org/copydown/2005/08/19/sabotaggio_pinguinesco_microsoft_berlino
I pinguini sabotano la demo di Microsoft al Parlamento tedesco.
Venerdì 12 agosto un gruppo di attivisti del gruppo dei giovani Verdi
tedeschi e del Kaos Komputer Klub di Berlino travestiti da grossi pinguini
sono entrati nel Parlamento tedesco dove si stava svolgendo un convegno
Microsoft sull'utilizzo delle tecnologie (microsoft logicamente) per la
formazione e l'innovazione.Sotto accusa l'uso di spazi pubblici per gli
affari privati di Bill Gates. PDS e Verdi molto critici sulla scelta
dell'amministrazione comunale.
I pinguini sono riusciti ad entrare nel parlamento mentre fuori presidiavano
con un grosso striscione "ALT+F4", da fuori lo streaming audio
In inglese: http://www.heise.de/english/newsticker/news/62755
In tedesco: http://www.netzpolitik.org/2005/microsoft-im-parlament

:::::::::::::::HACKER-SALVANO-VENEZUELA:::::::::::::::

+ Gli hacker, nuovi partigiani, salvano l'indipendenza del Venezuela
che decide che il controllo
delle tecnologie informatiche
è strategico e migra verso il software libero
e riafferma che la conoscenza non ha proprietari
http://www.pdci-europa.org/campagne/fks/venezuela/hacker-save-venez.htm.

Martedì 14 Giugno 2005
::::::::::::::::::::LAICO STATO::::::::::::::::::::


E' venuto a mancare ai suoi cari


LAICO STATO


Amorevole tutore della libertà d'intelletto contro dottrine teoguidate o presunte tali.
Guardiano della Conoscenza e mecenate di lumi.
Lo piangono uomini di scienza e tutti coloro che confidavano in un futuro libero dall'oscurantismo.
Alta si solleva la loro sofferenza in attesa della prossima fuga di cervelli.
Le esequie si muoveranno dall'Italia nei prossimi anni.
Si dispensa dai fiori, saranno gradite offerte da devolvere alla ricerca su cellule steminali embrionali all'estero.


AD MAIORA

Onoranze funebri "I lumi" Italy
tipografia: The Snake Napoli - www.thesnake.altervista.org

Per manifesto ad maiora


Venerdì 3 Giugno 2005
::::::::::::::::DIGIMAG – #GIU 05::::::::::::::::

http://www.digicult.it

E’ online la QUINTA issue di DIGIMAG, magazine elettronico con pubblicazione mensile sui temi della cultura elettronica e delle arti digitali.

Segnalo anche il mio articolo pubblicato sul magazine:

GENNARO FRANCIONE, ADRAMELEK vs COPYRIGHT
Txt: Maria Molinari

http://www.digicult.it/digimag/article.asp?id=45

Venerdì 6 Maggio 2005
::::::::::::::::DIGIMAG – #ISSUE 04–MAG 05::::::::::::::::

//DIGIMAG – #ISSUE 04–MAG 05 - MAGAZINE HERE: http://www.digicult.it

E’ online la quarta issue di DIGIMAG - #ISSUE04-MAG05, magazine elettronico con pubblicazione mensile sui temi della cultura elettronica e delle arti digitali.

E' possibile consultare un mio articolo su “Sintesi”, il Festival delle Arti Elettroniche giunta ormai alla sua terza edizione e che quest'anno si è tenuto a Napoli, sulla piattaforma Creative Commons che è stata presentata in quell'occasione e della posizione assolutamente anti-copyright del giudice Gennaro Francione.

IL DIRITTO D'AUTORE IN SINTESI
Txt: Maria Molinari

http://www.digicult.it/digimag/articoli/hackart_mariamolinari.html

Mercoledì 20 Aprile 2005
:::::::::::::::::Il KAOS TOUR PASSA PER PISA!!:::::::::::::::::

Il Kaos Tour approda a Pisa e con l'Acklab organizza due giorni di seminari, presentazioni e condivisione di saperi.
Vogliamo creare dei momenti nei quali la comunita' che usa Autistici possa confrontarsi ed incontrarsi. Vogliamo uscire dal digitale per creare qualcosa di tangibile.
Abbiamo ancora voglia, ed anche necessita', di confrontarci su temi come la liberta' di espressione, la privacy, l'anonimato, il controllo.
Abbiamo bisogno di capire come continuare a reinventare e stravolgere il senso delle tecnologie, come applicarle alle nostre forme di comunicazione. In questi anni in cui le nostre liberta' sono spesso messe in discussione in nome dello spauracchio di turno, vogliamo provare a creare degli spazi dove riorganizzarci per tornare a far pesare le nostre idee. Di nuovo non ci interessa solo illustrare quello
che abbiamo in testa, che stiamo sperimentando, ma sopratutto incontrarci come comunita'. Sentiamo il bisogno pressante di tornare ad essere carne e sangue, e non solo giga e giga di informazioni piu' o meno interessanti, piu' o meno sensate, piu' o meno utili.
A dimostrazione della capillarita' delle reti che si concretizzano nel reale il Kaos Tour attraversa tutti gli spazi che sostengono i server autogestiti: l'Acklab, Rebeldía, San Lorenzo, il Collettivo Autonomo di Informatica. Purtroppo il vile denaro e' necessario a sostenere le spese dei server, e il Kaos Tour serve anche per raccoglierne.
Contribuisci!


-GIOVEDI' 28.04.2005-

dalle ore 16 a Rebeldía:
- presentazione dei tre giorni,
- presentazione dei tre progetti: ecn, Indivia, Autistici/Inventati.

ore 17.30:
- seminario sul programma Soma per gestire le web-radio a cura di Bakunin.

ore 19.30:
- aperitivo kaotico

ore 21.30 a San Lorenzo:
- presentazione del progetto NGVision, a seguire proiezione di un filmato dell'archivio.


-VENERDI' 29.04.2005-

ore 11.00 presso il polo didattico Fibonacci/ex-Marzotto:
- Tavola rotonda: Il software libero nell'era del Copyright e dei
brevetti. Introduzione di Luca Saiu e Fabia Piccolino.

ore 15.00:
- Seminario su Tor, il sistema di comunicazione anonima via Internet a cura di Marco Bodrato.

ore 17.00:
- Difendi la tua privacy!
Seminario sulla tematica della privacy in rete. Illustrazione con esempi pratici di come i server di Autistici, indivia ed ecn garantiscano la privacy degli utenti. (ginox/Autistici)

ore 22.30 a Rebeldía:
- Concerto di autofinanziamento per il progetto Autistici/Inventati: DJ
set Claudia e Luca pop rock a contributo libero.


-Come raggiungere i luoghi-
- L' Ack_Lab_Pisa e situato dentro il C.S.O.A. Rebeldia.

- Il Laboratorio delle disobbedienze Rebeldía e' posto nell'area
ex-Etruria, in via Diotisalvi n. 633, di fronte al polo C della facolta' di Ingegneria. E' vicinissimo alla stazione di Pisa S. Rossore.
Per informazioni su come raggiungere via Diotisalvi:
http://www.inventati.org/rebeldia/dovesiamo.htm

- Il polo didattico Fibonacci, sede della Facolta' di Scienze M.F.N.,
e' in via Buonarroti n. 2.
Da Rebeldía: prendere la linea dell'autobus 3 in direzione della
Stazione, scendere alla prima fermata sul lungarno Pacinotti, quindi prendere l'autobus 2 e scendere in via Buonarroti.
Dalla stazione di Pisa Centrale: prendere la linea degli autobus 2
oppure 4 (direzione i passi) e scendere in via Buonarroti.

- Lo Spazio socio-abitativo San Lorenzo e' in via San Lorenzo; dal largo Bruno Pontecorvo (adiacente alla ex-Marzotto, vedi sopra) prendere via San Lorenzo e procedere per 50 metri.


per cartine degli autobus, orari ed altre info:
http://www.cpt.pisa.it/orari/urbano.htm

per i percorsi a piedi:
http://www.acklab.net/Members/flynets/mappa%20per%20kaos%20tour/image_view

per altre informazioni:
hacklab_pisa(at)autistici.org, kaostour(at)indivia.net, rebeldia(at)inventati.org
www.acklab.net - www.rebeldia.net - www.inventati.org/sanlorenzo -

http://kaostour.autistici.org

Mercoledì 6 Aprile 2005
:::::::::::::::::::::::::::Internet e il Barocco:::::::::::::::::::::::::::

In occasione dell'uscita del volume di Antonio Tursi Internet e il Barocco. L'opera d'arte nell'epoca della sua digitalizzazione (editore Cooper), il Dipartimento di Filosofia dell'Università degli Studi di Milano e l'Astufilo-Associazione Studenti di Filosofia organizzano martedi 12 aprile 2005, l'incontro Internet e il Barocco: tra filosofia e mediologia, coordinato da Massimiliano Cappuccio e a cui parteciperanno Fulvio Carmagnola, Fausto Colombo, Derrick de Kerckhove e Carlo Sini. Sarà presente l'autore...

Dedicato al rapporto tra arte e media nell'epoca della digitalizzazione, il libro ripercorre l'avventura estetica e politica della società moderna e delle sue tecnologie di comunicazione, facendo perno sulla sensibilità filosofica e sociologica di una tradizione di studi che ha i suoi più alti riferimenti teorici in Walter Benjamin e Martin Heidegger.


L'incontro si svolgerà alle ore 10,30 nell'aula 113 della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Milano (via Festa del Perdono, 7). Per informazioni: massimilianocappuccio@hotmail.com

Lunedì 4 Aprile 2005
::::::::::::::::DIGIMAG – #ISSUE 03–APR 05::::::::::::::::

//DIGIMAG – #ISSUE 21–APR 05 - MAGAZINE HERE: http://www.digicult.it

E’ online la terza issue di DIGIMAG - #ISSUE03-APR05, magazine elettronico con pubblicazione mensile sui temi della cultura elettronica e delle arti digitali.

E' possibile consultare un mio articolo su Serpica Naro di cui avrete sicuramente sentito parlare:

LO STRANO CASO DI SERPICA NARO
Txt: Maria Molinari

http://www.digicult.it/archivio/digimag03/articoli/hackart_mariaMolinari.html

Venerdì 1 Aprile 2005
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::Linux Meeting 6-7 Maggio:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

Linux Meeting 6-7 Maggio"
Il 6-7-8 maggio a Palermo si terra' il linux-meeting 2005, con il patrocinio del CCS di Ingegneria Informatica e dell'ERSU (Opera Universitaria).
Questa prima edizione affronta le problematiche legate alla difficoltà di crescita della comunità Linux, all'avvento di nuovi tool di programmazione, alla diffuzione del wireless.
Il comitato organizzatore ha deciso di aprire una Call For Paper formale, che si chiudera' il 15 aprile; le accettazioni saranno comunicate entro il 22 aprile. La consegna degli interventi sara' entro il 1° maggio. Le persone, associazioni, LUG, Centri di ricerca e di competenza, interessate a proporre una
relazione possono inviare un abstract all'indirizzo info@sputnix.it

Fonte
http://www.ziobudda.net/Admin/redir_news.php?id=21618

Venerdì 11 Marzo 2005
::::::::::::::::::::INCONTRO CON JAROMIL::::::::::::::::::::

Diffondete per piacere
e spero che qualcuno della lista riesca a passare da queste parti
Giac

Giovedì 17 Marzo ore 17.30
al MetaRock della Città del Teatro di Cascina, Pisa
INCONTRO CON JAROMIL
(Performer, Software Artist di Free-J, MuSe, dyne:bolic)
www.dyne.org

JAROMIL
Programmatore di software libero, artista ed attivista dei media, performer e
migrante.
Connesso alla rete dal 1991, co-fondatore nel 1994 dell'associazione no-profit
Metro Olografix, fondatore nel 2000 del laboratorio di sviluppo software
libero dyne.org, sub-root per la comunità autistici.org / inventati.org sin
dal 2001 ed attivista del collettivo di Indymedia Italia.
Programmatore UNIX autore di tre software liberi ed una distribuzione
GNU/Linux: MuSE, FreeJ e HasciiCam, pionieristici nell'offrire nuove
possibilità per le radio in rete e per la manipolazione video in tempo reale,
ed infine dyne:bolic il CD avviabile completo di strumenti utili alla
produzione multimediale.

Co-autore di TUBOCATODICO, ha sviluppato il software per la performance
Sophisticated Soiree (primo premio ZKM/intermedium02).

E' programmatore e performer per la compagnia Giardini Pensili di Rimini e co-
curatore dell'esposizione I LOVE YOU su virus software e codici sorgenti nel
Museo delle Arti Applicate di Francoforte.

www.dyne.org

Giovedì 3 Marzo 2005
::::::::::::::::DIGIMAG – #ISSUE 02–MAR 05::::::::::::::::

//DIGIMAG – #ISSUE 01–FEB 05 - MAGAZINE HERE: http://www.digicult.it/digimag02

E’ online la seconda issue di DIGIMAG - #ISSUE02-MAR05, magazine elettronico con pubblicazione mensile sui temi della cultura elettronica e delle arti digitali.

//ABSTRACT #ISSUE 02 - MAR 05


FISHOUSE, LA WEB ART E I COMMITTENTI
Txt: Gianluca del Gobbo
Area: Web Art

DELIRIOUNIVERSALE.COM, IL SITO DEI SOGNI?
Txt: Gianluca Del Gobbo
Area: Web Design

MACHINES WILL EAT ITSELF!
Txt: Tatiana Bazzichelli
Area: Hacktivismo

CREATIVE COMMONS
Txt: Maria Molinari
Area: Hacktivismo

I.K.U, L'EROTIC BLADE RUNNER
Txt: Tatiana Bazzichelli
Area: Net Sex

WIMP...E IL DESKTOP DA' SPETTACOLO
Txt: Valentina Tanni
Area: Software Art

GAMESCENES, LA SOFTWARE ART A TORINO
Txt: Domenico Quaranta
Area: Software Art

GILGAMESH, BASTIAN ARLER
Txt: Monica Ponzini
Area: Video Art

BILL VIOLA ESPLORA LE NOSTRE PASSIONI
Txt: Massimo Schiavoni
Area: Video Art

GIAPPONE E WORLD POP, YOSHIO MACHIDA
Txt: Simone Bertuzzi
Area: Sperimentale

TO REBOOT, FAR RIPARTIRE IL SISTEMA
Txt: Giulia Baldi
Area: Web Radio

RECENSIONI, DAVID SYLVIAN / AGF_DELAY / APPARAT
Txt: Leo Learchi, Marco Mancuso, Barnaba Ponchielli
Area: Elettronica

ADVENTURES IN ACID LAND
Txt: Alex Dandi
Area: Clubbing

TATIANA, MANIPOLATORE DI IMMAGINI
Txt: Bertram Niessen
Area: Live Media

APE 5 E MICKY RY
Txt: Bertram Niessen
Area: Vjing

^VREC, NUOVE PRODUZIONI AUDIOVISIVE
Txt: Marco Mancuso
Area: Audiovideo

LUCA TANZINI, MUSICA@COLORI
Txt: Luigi Pagliarini
Area: Intelligenza Artificiale

MASSIMO BANZI, TRA IRONIA E NARRAZIONE
Txt: Teresa De Feo
Area: Interaction Design

STEVE MANN, INCUBO O REALTA' FUTURA?
Txt: Simona Brusa
Area: Wearables

LE TRASMUTAZIONI DIGITALI DEI LIMITEAZERO
Txt: Tiziana Gemin
Area: Interaction Design

PACI DALO', ITALIA ANNO ZERO
Txt: Massimo Schiavoni
Area: Performing Art

Il TECNOTEATRO ABITA A CASCINA
Txt: Anna Monteverdi
Area: Performing Art

FREE-FORM FABRICATION
Txt: Miriam Petruzzelli
Area: New Media

DIGITAL CITY (DIGITAL FLANEUR)
Txt: Lorenzo Tripodi
Area: Digital Urban

INTERNET HUMOR, COME RIPENSARE l'UMORISMO
Txt: Luigi Ghezzi
Area: Technology

Lunedì 28 Febbraio 2005
::::::::::::::::::::::::KAOS TOUR 2005::::::::::::::::::::::::

+++++++++++++++++++++++++++++++
KAOS TOUR 2005
http://kaostour.autistici.org
+++++++++++++++++++++++++++++++
Sostieni i server autogestiti
per una comunicazione libera e radicale!

+ COS'E' IL KAOS TOUR
+ DOVE E QUANDO
+ VIENI A GIOCARE CON NOI
+ PERCHE' RICEVI QUESTA MAIL

(English version unavailable! Sorry, Italian Tour only)

++ [COS'E' IL KAOS TOUR]

Un Tour in giro per l'italia,
con workshop, hacking party, concerti, feste!

+ Riservatezza e Anonimato
+ Liberta' di espressione
+ Comunita' e Condivisione

I server indipendenti si presentano: seminari, dibattiti, hacking e
feste in giro per l'italia. Per parlare insieme e di persona di
privacy, sharing, webradio, crittografia, liberta' di informazione.
Per scambiarci idee e condividere percorsi e preoccupazioni.

I Programmi dettagliati sul sito:
http://kaostour.autistici.org

++ [DOVE E QUANDO]

+ Trento - 19 Febbraio
+ Milano - 3/10 Marzo
+ Perugia - 31/1/2 Marzo/Aprile ( all'interno del Free-Media Days)
+ Roma - 6/9 Aprile
+ Empoli - 16 Aprile
+ Pisa - 29/30 Aprile
+ Firenze - 7 Maggio
+ Bologna - Maggio
+ Napoli - Giugno
+ Rekjiavik - Dicembre

queste le prime date confermate... gli aggiornamenti li trovate sul sito.


++ [VIENI A GIOCARE CON NOI!]

http://inventati.org
http://autistici.org
http://www.indivia.net
http://www.ecn.org

E-Mail di riferimento: kaostour@indivia.net

Ringraziamo tutti coloro che hanno deciso di organizzare
il tour insieme a noi, in particolare coloro che hanno deciso di
ospitarci (o che ci hanno dedicato un pezzettino del loro spazio).


++ [PERCHE' RICEVI QUESTA MAIL]

Ricevi questa e-mail perche', in un modo o nell'altro, stai utilizzando
uno dei servizi legati al progetto Inventati/Autistici.
Il nostro progetto sopravvive ESCLUSIVAMENTE grazie alle sottoscrizione
che conseguono dalle nostre campagne annuali. Poche mail ogni anno
speriamo non siano un disturbo eccessivo.


[TO BE CONTINUED...]

Il collettivo Autistici - Inventati
----------------------------------------
L'Autismo che si Inventa genera Condivisione --- +Autismo!!! ;)

Martedì 22 Febbraio 2005
:::::::::::::::::::RICHARD STALLMAN A TRENTO:::::::::::::::::::

RETE DEL PRECARIATO SOCIALE
presenta:

mercoledì 23 febbraio ore 16.00
Aula Kessler - Facoltà di Sociologia - Trento

RICHARD STALLMAN Fondatore della Free Software Foundation e Gnu Project

ARTURO DI CORINTO
docente di Scienze della Comunicazione all'Università "La Sapienza" di
Roma e collaboratore de "il Manifesto"

CONTATTI:
reteprectn@inventati.org -- 0461220141


http://italy.indymedia.org/news/2005/02/734096.php

Giovedì 17 Febbraio 2005
:::::::::::::::::::::::::::::::Richard Stallman a Milano:::::::::::::::::::::::::::::::

"Conferenza dibattito con RMS"
L'etica del software libero: lo spirito di collaborazione volontaria come nuovo modello sociale?
Il guru del free software Richard Stallman nella sua unica conferenza milanese si presenta al pubblico in un incontro promosso da AssoEtica.
Giovedì 24 febbraio alle ore 18,00 presso la Casa della Cultura (Via Borgogna 3 Milano)
http://www.ziobudda.net/Admin/redir_news.php?id=21031

Lunedì 7 Febbraio 2005
:::::::::::::::::::::::::::::La musica, il precariato e le major:::::::::::::::::::::::::::::

Sabato 19 febbraio dalle 15.00 presso il centro
sociale TNT, sito al centro storico di Napoli in via
sedile di porto n. 3, avrà luogo l'iniziativa "La
musica, il precariato e le major", ideata dal
Laboratorio dei saperi sociali in collaborazione con
Copydown, Produzioni dal basso, Scarph Rec, Sociologia
in movimento, ed aperto all'intervento ed alla
partecipazione della società civile. Il programma
vedrà, nel pomeriggio, un dibattito d'approfondimento
sulla questione SIAE, copyright, copyleft, e su
interessi, pressioni, argomentazioni alla base delle
limitazioni in materia di peer-to-peer, individuando
tra l'altro nell'espansione di strumenti e pratiche
dell'autoproduzione (musicale e no) un terreno
privilegiato di risposta a tali restrizioni, e
soprattutto di confronto ed intersezione tra musica,
movimenti e nuove tecnologie, dove le dimensioni del
media-attivismo si convertono in possibilità
d'emancipazione, di trasformazione radicale, in
opposizione alla precarizzazione del processo creativo
di produzione artistica e musicale.

Il percorso si propone, senza la pretesa di
soffermarsi su canoni prettamente accademici o nodi
squisitamente teorici, di esporre alcune di quelle
risposte e pratiche concrete - di movimento - come ad
esempio web lebel, web radio, piattaforme critiche per
la produzione e la distribuzione (ma anche TV di
quartiere), in altre parole com'è percepita e
soprattutto agita la precarietà da parte di chi
intraprende un iter di produzione e di distribuzione,
al di fuori delle logiche dominanti e del pensiero
unico neoliberista. L'incontro proseguirà la con la
presentazione del vademecum "Rilasciati!", e con la
proiezione del corto "Saperi in pillole" sulle
giornate della mobilitazione studentesca a Napoli. In
seguito, il programma prevede una cena sociale, e
Radio TNT: una guida critica all'ascolto dal titolo
"Il copyright, le major e la musica" a cura del
laboratorio musicale. A conclusione ci sarà la
proiezione del film documentario di Mark Achbar,
Jennifer Abbott e Joel Bakan "The Corporation" (2003).

Domenica 6 Febbraio 2005
::::::::::::::::::::::Piemonte_Share_Festival::::::::::::::::::::::

Da http://www.toshare.it/focus.php

Piemonte_Share_Festival
Torino, 24 febbraio-1 marzo 2005

L'anima del festival sarà il flusso culturale (wave) che si genera
attraverso l'utilizzo della tecnologia digitale e del suo mezzo di
diffusione principe: Internet. La cultura digitale è il contenuto reale del
festival in quanto espressione di un patrimonio di conoscenze che vive di
connessioni, scambi, contatti, interazioni, web art, progetti multimediali;
ma anche punto di riferimento per le comunità virtuali di giocatori on line
e di collettivi artistici che agiscono sul web, incontri e video conferenze
con creatori di giochi elettronici modificati, siti deturnati e dibattiti
sul tema del open source come strumento creativo; infine, segno
caratterizzante delle attività delle televisioni urbane, weblog (blog) di
scrittori, giornalisti, artisti, pubblicitari e copy, che con le loro
esperienze on line stanno creando un nuova forma di giornalismo e
comunicazione.
Paese ospite. Anche se la rete ha delocalizzato le prospettive culturali, in
ogni edizione sarà scelta e rappresentata l'attività culturale e artistica
di un paese non italiano. Per l'edizione di apertura del 2005 è previsto il
Brasile.

LE SEDI DELLA MANIFESTAZIONE

La sede principale è palazzo Cavour nel centro storico di Torino, scelto
come segno di mediazione tra la tradizione, la storia della città e le
tecnologie dell'innovazione e della comunicazione di rete.
In sintonia con la nuova visione del digitale e della rete e in stretta
connessione con gli altri eventi internazionali, le manifestazioni del
festival animeranno nei periodi immediatamente precedenti e nei mesi
successi una molteplicità di spazi nella città e nella Regione.
Tra gli spazi che aderiscono al progetto ci sono i lounge bar, gli Internet
café, le librerie, le gallerie d'arte underground, i clubs, i locali
alternativi.

Venerdì 4 Febbraio 2005
::::::::::::::::::::::Dynebolic 1.4::::::::::::::::::::::

Sabato 5 Febbraio al L38SQUAT - LAURENTINOKKUPATO v.giuliotti, 8 VI
ponte -
bus 776 da Metro Laurentina.


Alle 19.00: Workshop sulla distribuzione Dynebolic 1.4

THE INSTANT BOOTABLE GNU/LINUX CD
dyne:bolic e' un sistema operativo GNU/Linux completo, che non necessita
di venire installato su hard disk per essere utilizzato: gira infatti su
cd-rom e non tocca in alcun modo l'hard disk del computer.
dyne:bolic e' pensata per le esigenze di media-attivisti, artisti e
insegnanti. offre un'interfaccia grafica ed una serie di applicazioni,
per l'uso della rete e del multimedia (contiene -fra l'altro- MuSE, un
programma per lo streaming audio che permette di realizzare la propria
web-radio). dyne:bolic utilizza solamente software libero.
http://www.dynebolic.org/


Alle 22.00: Cena


Dopo cena: Proiezione del film "Eyes on the Prize" Vol.I
http://www.downhillbattle.org


VPN.roma
(Virtual Public Network -
http://www.acrobax.org/incontrotempo/index.php?title=Presentazione_della_VPN_-_Virtual_Public_Network_-_Rete_Pubblica_Virtuale)

Mercoledì 2 Febbraio 2005
:::::::::::::::::::WIKIARTPEDIA:::::::::::::::::::

Ciao,

scrivo per informarvi che e' nato il sito

www.wikiartpedia.org

primo passo verso la realizzazione del Centro di Ricerca e Documentazione
sull'Arte e le Culture delle Reti "uCAN" all'interno dell'Accademia di
Belle Arti di Carrara.

Wikiartpedia vuole essere in tutto e per tutto simile al ben piu' famoso
wikipedia, realizzando pero' uno strumento di documentazione specificamente
specializzato sull'arte e le culture delle reti.

Vi ho riversato i materiali su cui ho fatto lavorare nell'ultimo anno
alcuni degli studenti dell'Universita di Firenze e dell'Accademia di
Carrara ed altri lavori sono ancora in corso di realizzazione.

E' uno strumento collaborativo e dunque la richiesta di collaborazione alla
creazione e miglioramento delle voci dell'enciclopedia fa parte della sua
natura.

Se avete qualsiasi altra proposta di collaborazione scriveteci.

A presto
Tommaso Tozzi

::::::::::::::::DIGIMAG – #ISSUE 01–FEB 05::::::::::::::::

//DIGIMAG – #ISSUE 01–FEB 05 - MAGAZINE HERE: http://www.digicult.it/digimag

E’ online la prima issue di DIGIMAG - #ISSUE01-FEB05, magazine elettronico con pubblicazione mensile sui temi della cultura elettronica e delle arti digitali, distribuito mediante protocollo Http 4.01. DIGIMAG è un e-mag con lo scopo preciso di informare e approfondire tutte le tematiche relative al mondo della cultura, delle arti e delle tecnologie elettroniche, mettendo in evidenza le differenti realtà esistenti e le sinergie che tra esse si creano. Argomenti di approfondimento del magazine saranno:

Web Art
Net Hack
Software Art
Video Art
Elettronica
Audio Video
Performing Art
Intelligenza Artificiale
Interaction Design
Performing Media

E’ possibile accedere ai contenuti del magazine mediante l’iperlink indicato sopra oppure attraverso il portale DIGICULT (www.digicult.it) cliccando sul logo del DIGIMAG


//REDAZIONE

- Marco Mancuso - concept, design e coordinamento
- Riccardo Vescovo - design e coordinamento

//COLLABORATORI

- Luigi Pagliarini - produzione contenuti – intelligenza atificiale
- Tatiana Bazzichelli - produzione contenuti - nethack
- Gianluca Del Gobbo - produzione contenuti - webart
- Simone De Ambrogi - produzione contenuti - electronica
- Bertram Niessen - produzione contenuti - audiovideo
- Teresa De Feo - produzione contenuti – interaction design
- Miriam Petruzzelli - produzione contenuti – interaction design
- Luigi Ghezzi - produzione contenuti – performing media
- Claudio Gervasoni - produzione contenuti – performing media
- Maurizio Scalzi - produzione contenuti – interaction design
- Marta Carlon - produzione contenuti – performing media
- Leo Learchi - produzione contenut - electronica
- Giulia Baldi - produzione contenut - electronica
- Simona Brusa - produzione contenuti – inetraction design
- Luca Simeone - produzione contenuti – interaction design
- Tiziana Gemin - produzione contenuti – interaction design
- Alex Dandi - produzione contenuti - electronica
- Simone Bertuzzi - produzione contenuti - electronica
- Domenico Quaranta - produzione contenuti – software art
- Chemikangelo - produzione contenuti - electronica
- Massimo Schiavoni - produzione contenuti – performing art
- Steve Di Rico - produzione contenuti - electronica
- Lorenzo Tripodi - produzione contenuti - audiovideo
- Maria Molinari - produzione contenuti - nethack
- Mariangela Scalzi - produzione contenuti – interaction design
- Carlo Infante - produzione contenuti – performing media
- Monica Ponzini - produzione contenuti – videoart

//PARTNER COINVOLTI

ARTIFICIALIA - Luigi Pagliarini
robotica e intelligenza artificiale

AHA - Tatiana Bazzichelli
netart

OTOLAB - Bertram Niessen
audiovideo e musica elettronica

BASEBOG - Simone Deambrogi
musica elettronica

INVIDEO - Valentina Di Prisco
video arte

SHOCKART - Gianluca Del Gobbo
webart e audiovideo

ARCNAUT - Teresa De Feo/Miriam Petruzzelli
interaction design

48 ORE - Luigi Ghezzi
tecnologia e nuovi media

ART-U - Marina Turco/Isabella Galli
video arte e audiovideo

RISONANZA MAGNETICA/INVERNOMUTO - Simone Bertuzzi
musica elettronica

YO YOLL.NET MAGAZINE - Francesco Galli
tecnologia e nuovi media

OGI:NO KNAUSS - Lorenzo Tripodi
audiovideo

CLUBBITY - Chemikangelo/Jazzimo
musica elettronica

PERFORMING MEDIA - Carlo Infante
performing media

HK-HACKER KULTURE - Maria Molinari
hacktivismo

Martedì 1 Febbraio 2005
::::::::::::::::::::::Corsi on-line::::::::::::::::::::::

"Corsi on-line dal Lug Catania"
Dal Lug Catania una bellissima iniziativa, dei corsi on-line su argomenti legati al free software. Oggi e' ufficialmente iniziato il primo corso su TCL/TK. L'ingresso ai corsi e' libero, previa una semplicissima registrazione. In programma corsi su assembly e sulle reti.
http://www.ziobudda.net/Admin/redir_news.php?id=20799

Lunedì 31 Gennaio 2005
::::::::::::::CryptoGram 1/05::::::::::::::

Abbiamo un pò perso il filo causa server down et alias :)
Ma riprendiamo a segnalare CryptoGram

CRYPTO-GRAM
15 gennaio 2005

Scritta da Bruce Schneier
Fondatore e CTO di Counterpane Internet Security, Inc.

Edizione italiana curata da Communication Valley SpA

E-mail: schneier@counterpane.com
Web: oppure

CRYPTO-GRAM è una newsletter mensile gratuita che offre riassunti, analisi,
approfondimenti, e commenti sulla sicurezza (informatica e in generale) e
sulla crittografia.

Crypto-Gram in versione originale è anche consultabile in formato RSS:


Gli stessi articoli della newsletter sono disponibili sul blog di Bruce
Schneier:
.


** *** ***** ******* *********** *************

In questo numero:

Prendere le impronte digitali agli studenti
Le ristampe di Crypto-Gram
PIN facili da ricordare
Disattivare il network GPS
News
Gli scassinatori e il "sentirsi al sicuro"
Le News di Counterpane
La sicurezza della scritta HOLLYWOOD
Un gruppo di lavoro IT per il programma Secure Flight Privacy
La Guerra Cibernetica
Commenti dei lettori

** *** ***** ******* *********** *************
La versione italiana è curata da Communication Valley SpA
http://www.communicationvalley.it/.

Mercoledì 26 Gennaio 2005
:::::::::::::::::: Scarichiamoli! ::::::::::::::::::

La comunità Creative Commons Italia sta elaborando una proposta di disegno di legge che vorremmo porre alla Vostra attenzione.
L’iniziativa “Scarichiamoli!” può essere riassunta in: ciò che è finanziato con risorse pubbliche deve essere di pubblico dominio, pubblicamente accessibile e liberamente fruibile.
Internet costituisce inequivocabilmente un media capace di portare in maniera immediata le istanze delle comunità e dei cittadini a chi è deputato e pagato per vagliarle.
Pensiamo che iniziative come la nostra saranno nell’imminente futuro sempre più frequenti e pensiamo che i deputati suddetti non possano essere sordi alle istanze stesse in eterno: pena la fine della loro stessa esistenza di deputati.
Trasmettere liberamente il sapere e la conoscenza: questo è ciò che le comunità su Internet e i cittadini chiedono.
Vox populi, Vox Dei: questi interessi sono leciti e legittimi; lo Stato deve quindi tutelarli.
Gli strumenti per attuare queste istanze ci sono: da Internet al digitale terrestre.
Noi chiediamo quindi non soltanto un adeguamento della legge sul diritto d’autore ma chiediamo che lo stato finanzi e realizzi un portale dell’arte, della cultura, del sapere di pubblico dominio, un portale in cui la parola d’ordine sia appunto: “Scarichiamoli!".
Lo Stato deve a tal fine coordinarsi con associazioni, fondazioni, università.
Scarichiamo musica (si pensi allo straordinario patrimonio culturale rappresentato dalla musica classica), scritti, immagini e qualsiasi altra opera dell’ingegno i cui diritti patrimoniali d’autore siano estinti e su cui non vi siano diritti connessi.
Se condividete l’iniziativa, vi preghiamo di comunicarci la vostra adesione: e noi inseriremo il nome della vostra associazione tra quelli dei sottoscrittori.
Vi preghiamo quindi, per quanto sarà voi possibile, di collaborare con noi per dare forza e incisività all’inziativa stessa.
Se la collaborazione diretta non sarà possibile vi preghiamo di segnalare e dare nota dell’iniziativa stessa.

Per ulteriori informazioni:

http://www.creativecommons.it/main.php?page=scarichiamoli

Nicola Alcide Grossi
Danilo Moi
Lorenzo De Tomasi
Michele Bottari
Thomas Margoni
Fabio Sabatino
Flavia Marzano
Andrea Bedini
Juan Carlos De Martin

Mercoledì 12 Gennaio 2005
=||||:::::::Libertà Digitali:::::::||||=

19 - 22 gennaio 2005
Settimana delle Libertà Digitali al Linux Club di Roma
http://www.linux-club.org

Ad un anno dall'apertura della sede discuteremo di temi quali...

MERC. 19 - Il Software Libero.
Sviluppi, progressi e criticita'. I pericoli del Brevetti nel Software. La
migrazione verso sistemi open source. La convivenza tra le diverse
piattaforme e l'interoperabilità: adozione di formati standard per i sistemi
informatici e per la comunicazione nella pubblica amministrazione. Il
rapporto tra amministrazione pubblica e software libero.

GIOV. 20 - La libera circolazione del Sapere.
Diritto allo studio e accesso al Sapere: movimenti a confronto. Le analogie
e le differenze tra i movimenti "di piazza" studenteschi ed universitari ed
i movimenti "virtuali" delle comunità della RETE. Quale rapporto è
possibile?
Il Software libero nelle tecnologie "embedded": l'importanza del software
libero nella vita quotidiana.

VEN. 21 - Digital divide, Cooperazione e Terzo Settore
Le tecnologie aperte come strumenti necessari per la riduzione del Divario
tecnologico, per la democrazia e la partecipazione sociale. Il Software
libero, l'Associazionismo, la Cooperazione no profit: la forma organizzativa
partecipata della comunità Open Source come modello per tutto il terzo
settore. Partecipazione, condivisione, accesso ai saperi, democrazia sociale
e altra economia: la sperimentazione di nuove forme di consumo e di
produzione di beni immateriali.

SAB. 22 - Le Creative Commons e le nuove forme di tutela del Diritto
d'Autore.
La musica, l'arte e la battaglia contro la legge Urbani. Le sperimentazioni
delle nuove licenze d'autore. (oltre alle Creative Commons, l'esperienza di
anomolo.com, il progetto DOING del Forum delle aggregazioni giovanili della
Provincia di Roma, ecc.).

Durante la "settimana delle libertà digitali" verranno organizzati convegni,
seminari e workshop, proiezioni, corsi, dimostrazioni, presentazione di
opere artistiche, letterarie e multimediali, giochi ludici su tecnologie
open source... E ancora, tutti giorni sono previste degustazioni di vini e
cibi biologici, scambi culturali in un clima conviviale, serate di festa e
di musica libera.

Vedi anche:
http://linux-club.org/modules.php?name=Kalender&op=view&eid=207

Lunedì 13 Dicembre 2004
||::::::::::::: ||MediaAttivismo||::::::::::::: ||

Martedì 14 dicembre 04 nella Facoltà di Scienze della Comunicazione - Università “La Sapienza” si terrà il primo di una serie di incontri organizzati dall’Osservatorio delle "Tv di quartiere" e delle nuove emittenti StreetMonitor sui temi del Mediattivismo, dei diritti alla comunicazione e dell'informazione indipendente.

Il primo di questi incontri è dedicato alle diverse interpretazioni e significati del Mediattivismo e vede come interlocutori Arturo di Corinto (Docente in Comunicazione mediata dal computer nella Facoltà di Scienze della comunicazione e ha scritto insieme a Tommaso Tozzi Hacktivism. La libertà nelle maglie della rete, Manifesto Libri, Roma 2002) e Matteo Pasquinelli (Mediattivista e creatore di rekombinant.org, curatore di Mediattivismo. Strategie e pratiche della comunicazione indipendente, Derive Approdi, Roma 2002).

L’incontro si terrà a Roma, nella Facoltà di Scienze della Comunicazione - Università degli Studi di Roma “La Sapienza” – Via Salaria 113, Aula Wolf (primo piano) dalle 14 alle 16.

http://www.comunicazione.uniroma1.it/allegati/mediatt.jpg

Lunedì 6 Dicembre 2004
||::::::::::::: || Futuro in libertà digitale ||::::::::::::: ||

Giovedì 9 dicembre, ore 21,00
Centro Culturale Luogocomune, Faenza
(Via Strocca di S. Biagio, 47)

Figli di Pong

Futuro in libertà digitale
A side | ore 21,00: Open source, software libero, circolazione dei
saperi: incontro con Anomolo Records, Stefano Maffulli (presidente
sezione italiana Free Software Foundation), Z.t.l.

B side | ore 22,30: Mylicon/en: HBE

Info: http://ztl.radioactivity.be/serateluogocomune2004.php


Comunicazione Aperta e Innovazione

Venerdi 10 dicembre - Faenza (RA)

L'economia è in una fase di stasi su tutti i piani: da quello globale a
quello locale. È possibile cercare una evoluzione creativa a partire
dalla specificità del territorio locale e da un'esperienza come quella
del software Open Source?

Questo convegno è un tentativo di dare una risposta a questa domanda.

Siete invitati: la partecipazione è gratuita per tutti gli iscritti
attraverso il sito.

Data: 10 Dicembre 2004
Luogo: Sala Conferenze Credito Cooperativo, Via Laghi 81 Faenza
Web: www.aproposito.org
Email: info@aproposito.org
Contatti: 333 93 13 873 / 347-2243285

Lunedì 18 Ottobre 2004
=|=||=^^HACKERS=BOOK^^=||=|=

Il 5 Ottobre è uscito HACKERS La Storia, le storie... di Maya [Ed. Malatempora - 2004] >>>>>
Leggi Recensione

Venerdì 15 Ottobre 2004
=|=||=^^LINUX INSTALLATION PARTY ^^=||=|=

Allo scopo di diffondere il sistema operativo GNU/Linux e il free-software
il BUGsLab presenta, in occasione dei due anni di occupazione dello Strike:

-------------->>> LINUX INSTALLATION PARTY <<<--------------

Roma.Domenica 17/0tt/004 dalle 17 ci sarà allo Strike S.p.a,in via
partini 21(http://www.strike-spa.net/trovaci.html)un Linux Installation
Party, cioè un'appuntamento rivolto a tutti coloro che vogliono
installare GNU/Linux sulla propria macchina pc (desktop o notebook). Le
persone interessate, portando il proprio pc, troveranno chi li aiuterà a
installare una distribuzione basata su GNU/Linux a scelta, all'interno
del laboratorio/free internet point BugsLab (www.autistici.org/buglab).

>>>>>>I passi preparatori da fare prima di venire sono:
[1] Se il tuo PC non ha un sistema operativo installato
(disco nuovo) o se non ti interessa conservare i dati
ed i programmi contenuti nel disco, vai direttamente al punto [5].
[2] Fai una copia dei dati e programmi importanti
(backup completo o parziale del disco).
[3] Deframmenta il disco rigido: e' opportuno fare
questa operazione la notte precedente all'appuntamento
(e' una operazione che puo' durare parecchie ore).
[4] Se ne hai la possibilita', provvedi a partizionare
il disco rigido in anticipo, tale operazione ci
permette di velocizzare l'installazione di GNU/Linux
sul tuo PC (nel caso tu non sappia come fare, ti
aiuteremo noi ..ma ci vorra' piu' tempo).
[5] Porta con te il PC, completo di mouse e tastiera; il monitor puoi
anche non portarlo.

>>>>>>Cosè il BUGsLab:
"Siamo un Laboratorio-Internet Point, uno S.pazio P.ubblico
A.utogestito, che viaggia su macchine GNU/Linux.
Siamo un punto di accesso libero e gratuito alla rete , uno spazio di
sperimentazione di pratiche informatiche.
Siamo un processo attivo e aperto a contaminazioni, in continua
evoluzione che adotta la pratica dell'autoformazione tecnica e della
condivisione del sapere come essenza costituente e come strumento di azione.
Il Bugs è uno spazio libero dal copyright contro i potenti del sapere e
dalle mille forme di privata proprietà intellettuale e materiale."
Il giorno di apertura fissa del laboratorio e dell' internet point è il
martedi sera dalle 20.00 in poi.

>>>>>>Programma completo della due giorni di iniziative per il
compleanno #2 dello Strike S.p.A :

[+] Sabato sera 16 Ottobre:
>>BreakBeat_D'n'B_TechHouse
con Frt_Records/Sonic Visioners/Urban Pressure
>>Vj set
con Kinotek + Visual Strike

[+] Domenica 17 Ottobre:
>>h.15
-FreeSkatePark
-Antipro Basket Cup 3vs3
-Graffiti Live
>>h.17
-Linux installation party
>>h.19
-Puttanopoly
-Aperitivo Antipro
>>h.22
-Hip Hop Live da Bologna
con Rischio + PDM all stars
a seguire Dj set da ROR 87.9 con Slump & Zaio (Soul Food)

Strike Spa Via U.Partini 21 Portonaccio Roma (http://www.strike-spa.net)

Mercoledì 13 Ottobre 2004
=|=||=^^Indymedia sotto attacco^^=||=|=

Giovedi' 7 Ottobre 2004, alle 18 circa, l'FBI si e' presentata presso la sede americana di Rackspace, presso la cui sede inglese risiedono i server che ospitano molti siti locali di indymedia, fra cui italy.indymedia.org.
Gli agenti hanno richiesto il sequestro di due macchine ed hanno preteso la consegna dei dischi, portandoseli quindi via.
Attualmente non abbiamo informazioni ulteriori, nemmeno sui motivi che hanno portato a questa operazione.
Siamo tornati online con una macchina di riserva, ma non abbiamo ancora ripristinato tutte le funzionalita'.
Sugli HD sequestrati, sono presenti tutte le informazioni
pubblicate liberamente da decine di migliaia di attivisti.
Non ci sono invece i LOG delle connessioni al
sito: non e' quindi possibile identificarne gli utenti. Indymedia per sua
propria policy non mantiene nessun LOG contenente dati sensibili degli accessi al sito: quindi non c'e' nessun pericolo di identificazione personale nel rispetto della privacy di chiunque abbia usato gli strumenti messi a
disposizione da indymedia.
Lanci di agenzia ripresi da giornali e quotidiani on line battono la notizia che a richiedere il sequestro degli hard disk sarebbero stati i governi di Italia e Svizzera.
Per ulteriori informazioni non possiamo che invitarvi a chiedere al Federal Bureau of Investigation.

Maggiori info e dettagli

[comunicato di Indymedia Italia del 09.10 - il rapimento delle due ahimsa]
[ pagina internazionale con i dettagli sul sequestro ]

[leggete un sunto sui fatti confermati e su quelli solo ipotetici]

ULTIMI AGGIORNAMENTI

12.10.2004 aggiornamento sull'ipotesi svizzera
11.10.2004 comunicato del network di indymedia
11.10.2004 aggiornamenti sull'ipotesi italiana e su quella svizzera [ articolo da Il Manifesto aggiornato ]

Prime reazioni

[Comunicato stampa a caldo del 07 ottobre] [English] [Volantino sequestro]

Stampa e media

[ Rassegna stampa ] [ Dicono di noi - rassegna stampa ]

Sabato 14 Agosto 2004
=|=||=^^MOKA Metro Olografix Camp 2004^^=||=|=

MOKA Metro Olografix Camp 2004
italian geek camp, 20-21-22 agosto 2004, PESCARA (Italy).


Cos'e' il MOCA

Il MOCA, Metro Olografix CAmp, e' l'evento che abbiamo voluto
organizzare come associazione culturale telematica "Metro Olografix" per
festeggiare i primi dieci anni della nostra attivita'


Si, sono ormai passati dieci anni da quando quel gruppo di maledetti
hacker si sedettero al tavolo di un pub pescarese per lanciare una
risposta di gruppo a quella repressione che nel 1994 andava distruggendo
la telematica amatoriale, in un periodo noto a tutti come quello
dell'Italian Crackdown.

In occasione di questo anniversario abbiamo organizzato un hacker camp
di stile nordeuropeo, un posto aperto dove incontrarsi ed incontrare le
varie anime della scena telematica. Ma non solo, questo evento e' anche
un ringraziamento per tutti quelli con cui, in questi dieci anni,
abbiamo incrociato il nostro cammino e di cui sicuramente non avremmo
potuto fare a meno. Dieci anni infatti sono lunghi da passare,
soprattutto per un'associazione.

Il MOCA durera' tre giorni, un intero fine settimana all'insegna del
divertimento e della condivisione dei saperi, naturalmente ad ingresso
libero e gratuito.

Smanettamenti, esperimenti, giochi, sport, eventi... questo e molto
altro e' quanto speriamo di poter condividere con tutti voi :)
Abbiamo anche voglia di costruire aree tematiche e zone di
sperimentazione all'interno del camp, ma questo sara' possibile solo
grazie al feedback di quelli che intendono partecipare all'evento.

Vi aspettiamo numerosi qui a Pescara, con tanta voglia di condividere
esperienze e conoscenze nel puro spirito dell'etica hacker.

Information wants to be free!

http://camp.olografix.org

Giovedì 1 Luglio 2004
=|=||=^^GAIA E' NATA!!^^=||=|=

La mia bimba è nata....pazientate! Presto ne saprete di più dell'hackeronzola di mamma!!! :))

Venerdì 28 Maggio 2004
=|=||=^^DEC. URBANI - Materiali di resistenza quotidiana^^=||=|=

masterizzi un cd per un amico? copi un film per la tua ragazza? prepari un banchetto stracolmo di auto/produzioni da rivendere alla prossima festa del tuo covo sedizioso per tossici & comunisti? infilaci dentro questo flyer.

http://www.inventati.org/inventa/scarphrec.html

Fonte:
http://www.inventati.org
http://copydown.inventati.org/news/2004/05/454.php

Giovedì 27 Maggio 2004
=|=||=^^Blackhat Europe 2004 ^^=||=|=

E anche quest'anno ITVC e'andata in "missione" al BlackHat Europe 2004, ad Amsterdam.
Una grande ed importante manifestazione nell'ambito della scena 'security' che si tiene ogni anno, controparte dell'edizione americana.

Su IT Virtual Community trovate:
+ Intro a Blackhat Europe 2004
+ 19 Maggio - Day I
+ 20 Maggio - Day II
+ Intervista a Stefano Zanero, portabandiera italiano al Blackhat!
+ Intervista a Jeff Moss, fondatore e CEO di BlackHat (lingua originale inglese)

Fonte:
IT Virtual Community

Riferimenti ai materiali ufficiali (presentazioni, papers e tools):
+ Blackhat Briefings Europe 2004

Grazie a Daniele Muscetta per la segnalazione

Lunedì 17 Maggio 2004

URL:
http://copydown.inventati.org/news/2004/05/450.php

Aspettando il 1° gennaio 2010

Su richiesta della Mondadorie della fondazione "Il Vittoriale degli Italiani" ci vediamo costretti a interrompere la pubblicazione di diverse opere di Gabriele D'Annunzio.

Liber Liber ha pubblicato le opere di D'Annunzio nel pieno rispetto della legge, ma non possiamo sostenere un contenzioso legale con la ricca Mondadori, anche se certamente lo vinceremmo, perche' non abbiamo fondi a sufficienza per assumere un avvocato[nota] e attendere i molti anni necessari a una sentenza.

È due volte ingiusto: perche' le richieste degli avvocati della Mondadori e della fondazione "Il Vittoriale degli Italiani" impoveriscono il patrimonio culturale liberamente e legittimamente disponibile su Internet, e perche' la lentezza e i costi della giustizia italiana creano una iniqua disparita' fra chi, a torto o a ragione, ha i mezzi per sostenere una causa, e chi no.

Il tutto avviene in un contesto inquietante, con le multinazionali che fanno pressioni sui legislatori per deformare sempre di piu' le leggi sul diritto d'autore. Ne sono riprova alcuni provvedimenti recenti:

la grottesca estensione a 70 anni del copyright
ovvero il numero di anni in cui il proprietario di un diritto - tipicamente una multinazionale - puo' arrogare a se' lo sfruttamento esclusivo di un'opera, nonostante il decesso dell'autore! Soffocando cosi' la libera concorrenza e tenendo alto il prezzo della cultura. Da osservsare che negli Stati Uniti le multinazionali nel 2003 sono riuscite a estendere ulteriormente la durata del copyright, portandola a 95 anni dopo la morte dell'autore. E ora stanno provando a fare lo stesso in Europa;
l'imposizione di una tassa su ogni tipo di supporto informatico
nel 2003 il Governo italiano ha varato un provvedimento che tassa hard disk, CDROM, floppy, DVD, ecc. allo scopo di "risarcire" le multinazionali dai pirati musicali, come se ogni proprietario di un hard disk o di un floppy fosse un pericoloso criminale.
Si deve porre un argine a tutto questo, e puoi contribuire anche tu semplicemente informando i tuoi conoscenti. Denunciare queste manovre (che non hanno eco sulla stampa e nelle TV, di proprieta' delle stesse multinazionali che vogliono queste leggi inique) e' infatti il primo passo. Per saperne di piu' leggi lo speciale "Copyright: sempre peggio".

Nota: se sei un avvocato, lavori a Roma e hai voglia di darci una mano cosi' da consentirci di ripristinare piu' rapidamente i testi di D'Annunzio e vincere una prima piccola ma importante battaglia, scrivici (info@liberliber.it)! Ahinoi, non potremo pagarti prima della sentenza nella quale vedremo riconosciuto il nostro diritto e potremo farci rimborsare per i danni subiti, ma i capolavori di D'Annunzio non meritano uno sforzo straordinario?

Font:
copyDOWN mailing list
copyDOWN (at)inventati(dot)org
https://www.inventati.org/mailman/listinfo/copydown

Domenica 18 Aprile 2004
=|=||=^^Transnational Hackmeeting ^^=||=|=

Transnational Hackmeeting
from http://hubproject.org
Italian translation below...

Share, meet, think - You don't need to be a geek to be a hacker!

From June the 24th to 27th the Monteparadiso squat in Pula, Croatia, will host the Transnational Hackmeeting (thk) of hackers, hacktivists and media activists. Following the principle of self-organising, people with a hacker ethic, applied to whatever area you can think of - from technology to politics to reality itself - will meet, share and think together about new ways of transforming the world around them.

So far, these meetings have been held in different locations at a national, regional, local and neighbourhood level, uniting very different people who have been brought together by their passion for technology, communication and social change. This year the meeting will bring together people from all over Europe (geographically speaking), the Mediterranean, Near and Middle East.

The meeting won't be organized by anyone else other than you: bring your workshop, your debate, the things you've studied this year, the things you want to talk about, the reasons and projects why you'd like to meet other hackers.. Feel Free to submit workshops, presentations and/or lectures by editing the Transhackmeeting Wiki page.

If you want to help out and participate, subscribe to the list thk@autistici.org (http://www.autistici.org/mailman/listinfo/thk) and spread the news through your local networks.

-------------------------------------------------

Hackmeeting Transnazionale

Condividere, incontrare, pensare - Non hai bisogno di essere un autistico per essere un hacker!

Dal 24 al 27 giugno l' Hackmeeting Transnazionale (thk) sarà ospitato dal Monteparadiso squat a Pola, in Croazia. Hackers, hacktivisti e media attivisti che condividono un etica hacker, applicata a qualsiasi area che si possa immaginare - dalla politica alla tecnologia fino alla realta' stessa - si incontrano, condividono e pensano insieme nuovi modi di trasformare il mondo intorno a loro.

Finora, questi incontri si sono tenuti in diversi luoghi a livello nazionale, regionale, locale e di quartiere, riunendo persone molto diverse che hanno messo in comune la loro passione per la tecnologia, per la comunicazione e per il cambio sociale. Questo anno l' incontro metterà in relazione persone da tutta Europa (in senso geografico), il mediterraneo, il medio e il vicino oriente.

Questo incontro non sara' organizzato da nessun altro se non lo organizzi anche tu in prima persona: porta un workshop, un dibattito, le cose su cui hai studiato quest'anno, le cose di cui vuoi parlare, le ragioni e i progetti per cui vorresti incontrare altri hacker! Non esitare a pubblicare il tuo workshop, presentazione e/o seminario en la pagina Wiki del Transhackmeeting.

Se vuoi dare una mano e partecipare, iscriviti alla lista thk@autistici.org (http://www.autistici.org/mailman/listinfo/thk) e spargi la voce nelle reti a te affini!!

Mercoledì 31 Marzo 2004
=|=||=^^HackIT 04 |#| 2/3/4 Aprile 2004, Genova^^=||=|=

L'Hackmeeting è l'incontro delle comunità e delle controculture digitali italiane. Tre giorni di seminari, giochi, feste, dibattiti, scambi di idee e apprendimento collettivo.

HackIT è lo spazio di chi concepisce la realta' come qualcosa di smontabile e ricomponibile, su cui agire consapevolmente e ncollettivamente: qualcosa con cui sporcarsi le mani ogni giorno.
Una zona dove praticare la sperimentazione libera e senza controlli in un'Europa che invece, come il varo della direttiva EUCD ha recentemente dimostrato, è sempre più incline a sferrare attacchi al diritto di formarsi e informarsi. Assistiamo ad atti tesi a sopprimere il libero accesso alla cultura e all'informazione trasformando un diritto comunemente riconosciuto in un reato da reprimere con leggi mirate che favoriscono meccanismi mercantili di accesso all'informazione condizionato e mediato unicamente dal denaro.

Tutto questo in un quadro legislativo in cui governi locali, come quello italiano, creano o consolidano leggi e regolamenti per restringere sempre di più la privacy dei propri cittadini ed estendere capillarmente il controllo sociale, sfruttando tutte le tecnologie di comunicazione ormai indissolubilmente legate alla vita di tutti noi.

Troviamo inquietanti leggi come il testo sul "Data Retention" in cui la "prevenzione del crimine" diventa un pretesto per indiscriminate schedature di massa con archiviazione di tutti i dati personali: dal traffico telefonico alla corrispondenza telematica personale. Idee autoritarie di una società in cui i cittadini si trasformano in presunti trasgressori o criminali tendenziali e in cui chiunque abbia poteri di controllo e di sanzione può perseguitare, con una varietà di pretesti, chiunque sia sgradito, dissenziente o scomodo

Questa è la settima edizione dell'hackmeeting italiano. Ancora una volta l'incontro si svolge in un luogo autogestito: Il Laboratorio sociale occupato Buridda (Lab.Buridda) di Genova. Come le edizioni precedenti anche questo meeting è totalmente autogestito e autofinanziato. Non abbiamo sponsor né etichette.
L'intera organizzazione tecnico logistica viene portata avanti durante l'anno da un collettivo virtuale che si ritrova nella mailing list hackmeeting@kyuzz.org .

Il cuore del meeting è il "lan space", spazio dove ognuno può portare il proprio computer per collegarsi in rete con gli altri, sperimentando, giocando e condividendo liberamente i propri materiali. Ciò che si viene a creare non è una rete pubblica, nel senso che non è possibile accedervi dall'esterno e dall'interno si può uscire verso internet limitatamente ad alcuni servizi; intendiamo così promuovere la condivisione delle conoscenze e dei contenuti tra i partecipanti.
In questo spirito di condivisione troviamo naturale l'utilizzo di tecnologie e software liberi e non commerciali, come il sistema operativo GNU/Linux e altri programmi nati da queste filosofie.

La tre giorni sarà animata da seminari, dibattiti, workshop e performance aperti a tutti e gratuiti, quest'anno rifletteremo fra le altre cose su software libero, intelligenza artificiale, mediattivismo, privacy, robotica, diritti digitali, tecnologie di comunicazione, accessibilità del web, reti informatiche e di relazioni.

=Fight for your knowledge=


www.hackmeeting.it
hackmeeting(at)kyuzz(dot)org

Giovedì 4 Marzo 2004
=|=||=^^Software Libero, Pensiero Libero ||Volume II^^=||=|=

E' appena uscito nelle librerie:
"Software Libero, Pensiero Libero -- Saggi scelti di Richard Stallman"
Collana Eretica - Stampa Alternativa
ISBN 786-2, pp. 224, dim 12x17 cm, euro 10,00
Retrocopertina:
Questo è il secondo tomo della raccolta degli interventi di Richard Stallman, fondatore del movimento del software libero. Testi fondamentali per seguire con cognizione di causa le dinamiche attuali - e soprattutto future - della cultura informatica come del mondotecnologico. A partire da quella Licenza Generica Pubblica (GNU GPL) che dal 1989 ha fatto la storia, e continuerà a farla negli anni a venire. Per proseguire con dettagliate riflessioni sulla necessità di pratiche cooperative a largo raggio nel campo del software, non solo quello libero. Un altro volume indispensabile per comprendere l'ampia portata della piena condivisione del codice nei programmi informatici. Perché la libera e totale circolazione delle idee, estensione naturale di tale condivisione, è un percorso obbligato per la tutela di una società aperta, partecipatoria, a misura di esseri umani.
Dettagli:
http://www.stampalternativa.it/catalogo/eretica/schede/eret102.htm
Testo integrale del libro:
http://internet.cybermesa.com/~berny/free2.html

Mercoledì 3 Marzo 2004
=|=||=^^Hackers: The Art of Abstraction ^^=||=|=

"Wired: Inspired by McKenzie Wark's The Hacker Manifesto , Madrid's MNCARS's exhibit, Hackers: The Art of Abstraction , explores the connections between hackers, artists and anyone engaged in any kind of creative work. The centerpiece of the exhibition are documentary films and videos made by independent filmmakers and hackers from all over the world, including Freedom Downtime by Emmanuel Goldstein, Free Radio by Kevin Kayser, The Hacktivist by Ian Walker, Unauthorized Access by Annaliza Savage, New York City Hackers by Stig-Lennart Serensen and Hippies From Hell by Inne Pope."

Fonts:
http://www.wired.com/news/print/0,1294,62452,00.html
http://slashdot.org/article.plsid=04/03/01/1115242&mode=flat

Martedì 20 Gennaio 2004
=|=||=^^Intervista ad un gray hat^^=||=|=

IT Virtual Community ha di recente pubblicato questo articolo dal titolo: "Intervista ad un gray hat ovvero “a cena col nemico”. L'hacker intervistato - in realtà preferisce definirsi "reality cracker" - un certo BF, parla della sua attività, delle sue motivazioni, dei suoi target, del suo rapporto con la legge, di sicurezza e tipologie di attacchi...Insomma è talmente lunga questa intervista che mi è impossibile sintetizzarvela...Vi consiglio di leggerla...tutta tutta...è molto interessante!
Grazie di cuore a Daniele Besana per avermela segnalata!

Fonte:
IT Virtual Community
http://www.itvirtualcommunity.net/opinion/view.asp?ID=277

Lunedì 24 Novembre 2003
=|=||=^^Hacker&Lingue Morte^^=||=|=

Su IT Virtual Community, un interessante articolo di Daniele Muscetta: Della parola "Hacker" e delle lingue morte

Fonte: Daniele Muscetta & IT Virtual Community

Sabato 20 Settembre 2003
=|=||=^^Gasparri uccide le tv di strada^^=||=|=

Il quattro dicembre del duemilaedue un nucleo di carabinieri, su mandato del Ministero della Comunicazione tento' di chiudere  Telefabbrica, un telestreet nata a Termini Imerese per sostenere la lotta degli operai della Fiat minacciati di licenziamento. Oggi 19 settembre duemilatre alcuni funzionari dello stesso Ministero hanno disattivato e sigillato la street tv di Senigallia Disco Volante (071.65033),  perche non provvista di concessione governativa. Disco Volante trasmetteva da alcuni mesi in un raggio di qualche centinaio di metri ed e' stata chiusa. Più o meno è come impedire a due sorrdomuti di farsi dei gesti di saluto dai due lati della strada. Il messaggio che arriva dal governo appare chiaro.
Nessuno ha più il diritto di comunicare, solo Lui (e i suoi inservienti).
Disco Volante non aveva la concessione governativa che autorizza a trasmettere, violava dunque un articolo Legge Mammì. Anche Rete4 non dispone della concessione, e il suo raggio di azione non è di centocinquanta metri. Ma Rete4 può trasmettere, il Ministero della Comunicazione non la chiude. Telestreet è nata per diffondere la coscienza che è possibile rompere il monopolio della comunicazione prendendosi semplicemente la responsabilità di comunicare, con tutti gli strumenti, anche quello televisivo.
E'possibile farlo, costa poco, e mette in moto energie creative e politiche. Telestreet è nata per portare democrazia nella comunicazione, proprio ciò che in questo paese si cerca di distruggere.Perciò Telestreet chiama tutte le persone sensibili a provare lo stesso disprezzo che noi proviamo per questa comica repressione che impedisce alla gente di trasmettere
parole ed immagini nel raggio di centocinquanta metri. Per
parte sua Telestreet insiste nel rivendicare il diritto alla comunicazione e dichiara che continuerà con tutti i mezzi a riaffermare questo diritto sancito dall'art. 21 della Costituzione.
Telestreet network
www.telestreet.it

Giovedì 28 Agosto 2003
=^^||^^=Il tormentato cammino del brevetto sul software=^^||^^=

di Avv. E. Olimpia Policella
( 1 L’attuale tutela del software come opera dell’ingegno - 2 La tutela cumulativa della LDA e del brevetto - 3 Il divieto di brevettabilità dei software “in quanto tali” - 3.1 La giurisprudenza dell’Ufficio europeo brevetti - 3.2 Le sentenze dei Tribunali degli Stati membri - 4 Gli obiettivi della proposta di direttiva - 5 L’iter di approvazione - 5.1 I contenuti della proposta - 5.2 Le condizioni di brevettabilità - 5.2.1 Il contributo tecnico - 5.3 L’analisi preventiva ed il monitoraggio degli effetti - 5.4 La relazione sugli effetti - 6 Il parere negativo del Comitato economico sociale europeo - 7 Le critiche del mondo informatico – 8 Conclusioni)
Leggi l'articolo

=^^||^^=NO AI BREVETTI SUL SOFTWARE^^||^^=

Richiesta di Azione
Harlem Désir e altri 2/6/03

La proposta della Commissione Europea sulla brevettabilità delle innovazioni nel software richiede che il Parlamento Europeo, i governi degli stati membri ed altre figure politiche diano una chiara risposta. Qui è riportato ciò che si ritiene debba esser fatto.
Leggi l'articolo

=^^||^^=INCONTRO / CONFERENZA STAMPA CONTRO I BREVETTI SOFTWARE=^^||^^=

COMUNICATO STAMPA
INCONTRO / CONFERENZA STAMPA CONTRO I BREVETTI SOFTWARE


Alla vigilia della discussione al Parlamento europeo del rapporto di McCarthy sulla brevettabilità dei software, il Gruppo radicale al PE, il CDTI (Club Dirigenti Tecnologie dell'Informazione) e l'Associazione software libero invitano cittadini e imprese attive ad ogni titolo nello sviluppo del software, libero o meno, all'incontro / conferenza stampa che si terrà a Roma il 29 agosto, presso gli uffici del Parlamento europeo, in via IV novembre 149, alle 10.30.

L'evento è mirato a sensibilizzare la stampa ed i parlamentari europei circa i pericoli della direttiva McCarthy sui brevetti software europei e verrà diffuso da Radio Radicale.

Maggiori informazioni sui brevetti software in Europa nel comunicato stampa (http://softwarelibero.it/news/20030826-01.shtml) emesso oggi dall'Associazione software libero.

Il programma sarà pubblicato appena disponibile su
http://softwarelibero.it/news/20030826-02.shtml.

=^^||^^=NO AI BREVETTI SUL SOFTWARE^^||^^=

Si mobilitano in molti per scongiurare la brevettabilità del software in Europa, una direttiva che se venisse emanata porterebbe vantaggi solo alle grandi aziende
Roma - Monta la protesta contro la probabile decisione della UE, attesa per il prossimo mese di settembre, che dovrebbe sancire la brevettabilità del software. Alla contestazione partecipano numerosi gruppi, tra questi anche L'Associazione Software Libero (affiliata alla Free Software Foundation Europe) e vari LUG (Linux User Group).
...
Accedendo alla home page dell'Associazione Software Libero si può subito capire l'importanza della protesta. La stessa associazione consiglia a tutti di utilizzare una pagina identica nei siti di quanti sostengono la mobilitazione.
Leggi Tutto>>

Per ulteriori informazioni consultare:
- www.softwarelibero.it
- www.gnug.it
- swpat.ffii.org

Iniziative Previste:
- 29 Agosto: Conferenza Stampa/Incontro. Roma
- 27 Agosto: Manifestazione a Bruxelles
- Oscura la tua home
- Firma la petizione

Mercoledì 27 Agosto 2003
=^^||^^=LETTURE^^||^^=

Riflessioni sul nuovo codice della strada di Andrea Vanacore;
Una lettera aperta di Centro di Ricerca per la Pace;
Ecco i problemi del mondo dalla A alla Z di Alessandro Marescotti;
Un giorno in questura di Mariuccia Baldin;
Il mio Calcio non c'è più tratto da TifoNet

Martedì 26 Agosto 2003
=|=||=^^RIVISTA OPEN SOURCE^^=||=|=

"Nasce una rivista dedicata all'open source"
Nei primi giorni di settembre sarà in edicola una nuova rivista edita da Systems e dedicata interamente all'open source, in anteprima pubblichiamo la copertina. Nel primo numero si parla di software libero e aperto per Linux e Java, open source nella pubblica amministrazione, Mac OS X e molto altro ancora. Presente inoltre un'intervista esclusiva e approfondita con il senatore Fiorello Cortiana, una guida di 300 siti dove trovare risorse open e un tutorial per realizzare un server di posta completo di firewall, antispam e antivirus (tutto naturalmente con software open). PortaZero contribuirà a questo progetto ogni mese con un articolo legato ai temi della sicurezza e del networking.
[Lo staff di PortaZero]
PortaZero

=|=||=^^Convegno sul Free Software a Firenze^^=||=|=

A Firenze nel giorni 4/5/6/7 settembre, promosso dalla Regione Toscana, dal Comune di Firenze, dalla Camera di Commercio di Firenze, si terrà un convegno sui temi del Software Libero e dell'E-Government. La partecipazione è gratuita anche se è necessaria l'iscrizione on line.
Nel programma di questa "quattro giorni" ci sembra particolarmente degno di attenzione il seminario dal titolo "Software libero: alternativa di sviluppo", che si terrà presso la Fortezza Da Basso di Firenze, il 5 settembre dalle ore 14.30 alle 19.30.
Nel seminario, Giuseppe Orzati di Open Toscana presenterà la sua iniziativa. Angelo Buongiovanni, Assessore della Provincia di Pisa presenterà l'esperienza della sua amministrazione. Interverrano anche Paolo Bizzarri di I-cube per presentare il caso di una Open Source Company, Paolo Didonè di Prosa il suo caso di una Free Software Company.
Saranno presenti anche Georg Greve, Presidente della Free Software Foundation Europe, Bruce Perens, fondatore di Open Source Initiative, ed è previsto anche un collegamento in videoconferenza con Richard Stallman, fondatore del progetto GNU. Le conclusioni le terrà Claudio Martini, Presidente della Regione Toscana.
Font: Zeus News

=|=||=^^CyberSlang^^=||=|=

Nel Dizionario di Inglese Oxford aumenta la presenza del cyberslang, il gergo elaborato da esperti ed appassionati di informatica. Nell'ultima versione del dizionario sono stati aggiunti nuovi termini come "cyberslackers" (lavoratori che passano tutto il giorno sul Web), "egosurfing" (la ricerca di proprie notizie in Rete) e "hacktivists" (attivisti che usano le tecnologie informatiche). Inoltre sono stati modificati alcuni termini, per esempio "e-mail" diventa "email", mentre "online" ha preso il posto di "on-line".
Font: Programmazione.it

Domenica 24 Agosto 2003
=|=||=^^Metro Olografix Crypto Meeting^^=||=|=

Sala dei Marmi della Provincia di Pescara - Sabato 20 Settembre 2003

09.00 Preparazione del key-signing party
09.45 Apertura e saluti - Stefano "NeURo" Chiccarelli e Alessio "isazi" Sclocco (Metro Olografix)

[ La crittografia nelle nostre vite ] - Moderatore Avv. Andrea Monti (Metro Olografix)

10.00 Cos'e' la crittografia - Corrado Giustozzi
10.45 Le basi matematiche - Prof. Norberto Gavioli (Universita' de L'Aquila)
11.30 La visione della PolTel - Marco Strano (Polizia delle Telecomunicazioni)
12.15 Gli aspetti legali - Avv. Giovanni Ziccardi (Universita' di Milano)
12.45 Domande
13.30 Pausa pranzo

[Hands On] - Moderatore Igor "Kobaiashi" Falcomata' (sikurezza.org)

15.00 Introduzione alla parte tecnica - Igor "Kobaiashi" Falcomata' (sikurezza.org)
15.15 Firma digitale e problemi di sicurezza - Stefano "Raistlin" Zanero (s0ftpj)
16.00 Il progetto GnuPG e la crittografia Open Source - Enrico Zimuel (Metro Olografix)
16.45 Nuovi progetti di steganografia - Claudio "vecna" Agosti (s0ftpj)
17.30 Client di posta Paranoy - Lesion (Crypto Rebels)
18.15 Saluti

Durante tutta la giornata sara' disponibile un banchetto dove partecipare al key-signing party e ottenere informazioni e software crittografico.

Per informazioni o per inviare la chiave pubblica con cui partecipare al key-signign party scrivere a cryptomeeting@olografix.org
---
Alessio Sclocco
Segretario Metro Olografix
---
Associazione Culturale Telematica Metro Olografix
www http://www.olografix.org - http://www.olografix.org/isazi
bbs telnet://bbs.olografix.org - http://bbs.olografix.org
email mailto:tizio@olografix.org - mailto:info@olografix.org

Giovedì 24 Luglio 2003
=^^||^^=BirthDay=^^||^^=

Caspitolina .... non è giusto .... mi è proprio sfuggito!!! Il 9 luglio HK ha compiuto un anno .... Un anno di esistenza ... on-line!!!!!!!

=^^||^^=St. Jude=^^||^^=

"Il 19 luglio St. Jude è morta"
Hacker femminista, cyberpunk e cypherpunk per eccellenza, Jude Milhon combatteva da tempo contro un tumore. Nel silenzio generale, la ricorda Wired
Leggi l'articolo qui

Venerdì 18 Luglio 2003
=^^||^^=HACKER PARTY=^^||^^=

venerdi 18 luglio 2003 - ore 21.30
Palazzolo Acreide - BAR DELLO SPORT - via adige 10

l Poetry Hacklab invita tutti gli appassionati di informatica a passare una serata in compagnia, per parlare di computers, linux, free software, open source, reti, internet. Durante il party sara' allestita una rete locale ... portate i vostri computers !

info --> poetry@freaknet.org
http://poetry.freaknet.org

Venerdì 27 Giugno 2003
||=||CD DA NON COMPRARE||=||

"Quali CD audio non bisogna assolutamente comprare?"
In questo sito, e anche su http://fatchucks.com/z3.cd.html si trovano elencati i CD che attualmente dispongono di protezione anticopia, quindi da NON comprare. (non ho detto da scaricare in MP3, ho detto da non comprare!) :-)
Leggi l'articolo su Punto Informatico

Martedì 24 Giugno 2003
||=||Hacker-Camp a Berlino||=||

# Hacker-Camp a Berlino, organizzato dal Chaos Computer Club
Chaos Communication Camp 2003. 7th/8th/9th/10th August 2003, Paulshof, Altlandsberg, Germany (near Berlin).
"Hacking is about thinking for yourself. Hacking needs a place for meeting, discussing, testing, proving, questioning, designing, redesigning, engineering, reengineering, searching, researching, hacking, phreaking, brainstorming and understanding.
As our world is getting more and more complex, gaining and sharing knowledge is key to survival. There is a need for open communication and a free, unlimited exchange of ideas and concepts. The Camp is a place to do just that."
http://www.ccc.de/camp/

Sabato 21 Giugno 2003
||=||17.VI.2003 Net art in Biennale||=||

Se nel 2001 le uniche presenze artistiche connesse ad Internet erano ospitate dal Padiglione Sloveno (Vuk Cosic e 0100101110101101.ORG + EpidemiC), quest’anno la net art alla Biennale di Venezia sembra essere in aumento.
Segnaliamo Young Hae Chang and Haevy Industries all’Arsenale, all’interno della mostra Zone d’urgenza, a cura di Hou Hanru, allestita in ben due versioni, inglese-coreano e italiano. Nella stessa esposizione è presente anche Shu Lea Chang con due progetti: Burn, sul tema del copyright e della duplicazione di materiale audio, e Garlic=Rich Air, futuribile borsa virtuale in cui la moneta di scambio sono delle enormi teste d’aglio. Lo stesso progetto, in una diversa soluzione allestitiva, dominava la sala principale del Padiglione Taiwanese, sito nel Palazzo delle Prigioni a Piazza San Marco. Coraggiosa la scelta della Romania, che dedica tutto il padiglione al net-project alteridem.exe_2 di calin man – Kinema icon, presentandolo attraverso un efficace allestimento fatto di postazioni schermo e grandi proiezioni. Segnaliamo infine la presenza di Makrolab del vulcanico Marko Peljan, laboratorio stazione per lo studio dei fenomeni naturali e dei flussi comunicazionali, realizzato presso l’isola di Campalto, in piena laguna. (valentina tanni)

Links
Net art alla Biennale del 2001
Il sito della Biennale di Venezia
Makrolab
Young Hae Chang
Shu Lea Chang
Alteridem.exe_2

||=||CRYPTO-GRAM||=||

15 Giugno 2003
CRYPTO-GRAM è una newsletter mensile gratuita che offre riassunti, analisi, approfondimenti, e commenti sulla sicurezza informatica e sulla crittografia.

La versione italiana è curata da Communication Valley SpA
http://www.communicationvalley.it/.
Per iscriversi o cancellarsi andare all'indirizzo
http://www.cryptogram.it/.
I numeri arretrati sono disponibili all'indirizzo
http://www.cryptogram.it/.
Per informazioni crypto-gram@communicationvalley.it.

CRYPTO-GRAM è realizzata da Bruce Schneier. Schneier è il fondatore e CTO di Counterpane Internet Security, Inc., autore di "Secrets and Lies" e di "Applied Cryptography" e inventore degli algoritmi Blowfish, Twofish e Yarrow. È membro del comitato consultivo dell'Electronic Privacy Information Center (EPIC). Scrive spesso e tiene conferenze in merito alla sicurezza informatica e alla crittografia.

||=||Internet delle censure||=||

Reporter sans frontières presenta il rapporto 2003 sulla guerra contro la libera circolazione delle informazioni, delle idee e della vita sul net. Da Cuba alla Cina, dal Vietnam all'Occidente, il mondo vive spaventato da internet
Leggi l'articolo su Punto Informatico

||=||Grigliata FSFE presso il Parco Trenno di Milano||=||

Approfittando della presenza della maggior parte del team della Free Software Foundation Europe a Milano per la General Assembly italiana, invitiamo tutta la comunità del software libero italiana e gli amici curiosi a portare il proprio appetito e la compagnia.

Domenica 22 Giugno presso il Parco Trenno di Milano
Ritrovo alle ore 14.30 presso il parcheggio Bonola MM 1, fermata Bonola.
----------------------------------------------------------
Per info scrivete pure a raval@kuht.it
Leggi l'invito qui

||=||The Peacemaker||=||

How Linus Torvalds, the man behind Linux, keeps the revolution from becoming a jihad.
Leggi l'intervista a Torvalds qui

||=||P2P: distruggete quei computer||=||

Lo propone uno dei più influenti parlamentari d'America. L'idea è far fuori a colpi di cracking i computer di chi condivide e scarica musica, film e software. Il giustiziere della notte si chiama Orrin Hatch e piace alla RIAA
Leggi l'articolo su Punto Informatico

||=||Dati pirateria BSA, fantasia al potere||=||

Il nuovo rapporto BSA sulla pirateria software considera pirata chiunque non compri applicazioni commerciali. Non ridete
Leggi l'articolo di Paolo Attivissimo qui

||=||Gli hacker a Torino||=||

Al via l'Hackmeeting 2003, una tre giorni delle comunità digitali
In centinaia da tutta Europa per parlare di condivisione dei saperi. "Non ci interessa soltanto smanettare. Siamo attivisti"
Pronti a colpire i siti svizzeri per protestare contro il G8 di Evian
Leggi l'articolo di ALESSIO BALBI su Repubblica

Mercoledì 18 Giugno 2003
||=||Il file-sharing scuote le chat italiane||=||

"Tutti i canali che hanno come scopo primario la diffusione di file, e/o che non hanno come scopo primario la chat, se aperti da un periodo inferiore a 90 giorni, sono soggetti a chiusura a totale discrezione dello staff della rete". Con queste parole nei giorni scorsi lo staff del network IRC Azzurra.org ha comunicato ai propri utenti l'intenzione di operare un giro di vite contro il fenomeno del file-sharing.
Leggi l'articolo su Punto Informatico qui

Martedì 17 Giugno 2003
||=||Il Free Software è una questione sociale e politica ||=||

Per Stallman il Free software è un tema non solamente tecnologico, ma anche e soprattutto sociale e politico. Ripercorrendo la storia del Free software, che in gran parte coincide con la sua biografia, Stallman parte dalla comunità di informatici in cui entra a far parte negli anni '70, al MIT di Boston, dove condivideva il software, "cooperando per il bene comune", come tiene a sottolineare. L'hacker [Stallman non intende per hacker il pirata informatico, ma i bravi programmatori, nda] prendeva dalle università software spesso non compatibile e a volte difettoso, che una volta corretto e riveduto dalla comunità poteva tornare in circolazione dando benefici a tutti.
Leggi l'articolo di Biagio Oppi qui

Lunedì 16 Giugno 2003
||=||Contrappunti/ Il wi-fi dimezzato||=||

Ho atteso qualche settimana, sperando di leggere sui quotidiani, negli articoli dei settimanali o anche semplicemente in rete su siti web informativi, che il decreto Gasparri sulla regolamentazione della tecnologia wi-fi in Italia e' un cattivo decreto. Ho atteso invano. Un po' su tutti i media si e' parlato dell'atteso "editto ministeriale", che pone i paletti dell'utilizzo pubblico della piu' innovativa fra le tecnologie di collegamento alla rete Internet. Un po' ovunque giornalisti piu' o meno informati hanno suonato la tromba della grande innovazione che raggiunge anche il nostro paese e lo proietta fra quelli tecnologicamente piu' avanzati. Stupidaggini.
Leggi l'articolo di Massimo Mantellini qui

Sabato 14 Giugno 2003
||=||Bandiere di Pace - Il mondo in costruzione||=||

Il libro "Bandiere di Pace - Il mondo in costruzione" sara' presentato ufficialmente a Roma presso la Sala Protomoteca in Campidoglio il 26 giugno 2003 alle ore 10:00. Dalla politica internazionale al ruolo geo-politico e culturale dell'Italia nel piu' generale contesto dei rapporti tra Oriente ed Occidente, dal "progetto"americano alla risposta pacifista, passando attraverso i sentimenti, i pensieri, le paure, le speranze del "popolo delle bandiere arcobaleno". Un libro che parla alla societa' e al mondo politico, che si spinge a delineare le future strategie dell'azione nonviolenta, che vuole essere il segno tangibile di un'iniziativa di pace che non si arresta.
Leggi questa Notizia su PeaceLink

Venerdì 13 Giugno 2003
||=||Lettera a un'amica sul software||=||

Qualche tempo fa un'amica mi ha fatto diverse domande, per capire perché mai un cittadino o un politico qualunque, anche se non usano computer personalmente, dovrebbero preoccuparsi di come viene gestito il software.
Leggi la lettera di Marco Fioretti su Zeus News

Giovedì 12 Giugno 2003
||=||HIPPIES FROM HELL||=||

Ad Amsterdam sono stati molti i fermenti dai primi anni novanta che hanno toccato tanto la demo-scene, quanto le attività editoriali. Questi due ultimi fenomeni sono al centro del documentario Hippies From Hell, un film sugli hackers olandesi
Leggi l'articolo su Neural

||=||Rete e sorveglianza||=||

Intervista a David Lyon
Viviamo in una società sorvegliata, dove la dimensione privata si fa rarefatta e l'uso intrusivo e malevolo delle nuove tecnologie, attuato da aziende e governi, ci sta obbligando a condurre una "vita continuamente pubblica". Questo il succo della relazione annuale del Garante della Privacy tenutasi la scorsa settimana al Senato. Sono parole, quelle di Stefano Rodotà, che lasciano il segno e obbligano alla riflessione. Esiste una via d'uscita, un mezzo per evitare che si realizzi la controllabilità totale delle persone? "Una convenzione internazionale che vigili sulla privacy dei cittadini": è questa la proposta lanciata dal Garante, idea però criticata dal sociologo David Lyon, autore del testo La società sorvegliata e massimo esperto mondiale di privacy, durante un'intervista rilasciata a La Stampa Web, di cui riportiamo gli stralci principali.
Leggi l'intervista qui

||=||IL PROGETTO CRYPTOREBELS||=||

Scopo del progetto e' la diffusione della crittografia come pratica sociale di rivendicazione della privacy
Sito di Cryptorebels

||=||Pirateria: la repressione non servirà a niente||=||

Ripercorrendo ciò che è successo negli States da quando è in vigore il DMCA si arriva alla conclusione che le americanate non fermeranno il file sharing.
Wu Ming 1
Leggi l'articolo su Rekombinant

Mercoledì 11 Giugno 2003
||=||Come ti sottometto il mondo||=||

Leggere qualcosa di diverso di certo non può che farvi bene! Riflettete gente! Riflettete!

USA: IN UN TESTO IL PROGETTO PER SOTTOMETTERE IL MONDO
[...] Per capire allora il senso vero di questa guerra, come della precedente in Afghanistan, può essere utile scorrere i documenti che pubblichiamo in questo Dossier. Anche perché ci aiutano a chiarire come la strategia neo-imperialista dell'attuale Amministrazione Bush venga da molto lontano e prescinda del tutto dalla tragedia delle Torri Gemelle. Quell'evento ha funzionato come acceleratore di un processo già avviato e di lungo periodo: ha creato le condizioni - politiche e di consenso - perché si cominciasse ad attuare subito un disegno di dominio americano sul mondo basato su una schiacciante preponderanza della forza militare e sulla capacità di colpire prima che una potenziale minaccia si concretizzi.
Leggi il Doossier qui.

Sabato 7 Giugno 2003
||=||Radicali: rete libera garante di libertà||=||

Il PRT chiede all'ONU di considerare una internet libera e aperta al flusso delle idee e delle informazioni come arma capace di garantire sicurezza e democrazia. Si parla di diritti universali e di open source
Leggi l'articolo su Punto Informatico

Venerdì 6 Giugno 2003
||=||La grande caccia ai pirati della Rete||=||

"P2P: Repubblica insiste"
La procura milanese e i "ladri" di musica e dvd: 10 mila nomi nel mirino... [e continuano a parlare di reti peer-to-peer, nd :ce]
http://www.ziobudda.net/Admin/redir_news.php?id=12148

Giovedì 5 Giugno 2003
||=||Gli hacker a Torino. Tre giorni "senza rete"||=||

by Repubblica, ed. Torino Thursday June 05, 2003 at 11:33 AM
Leggi l'articolo su Indymedia

Le denunce di SCO? Confuse, assurde e inutili... parola di RMS
Robetta, sostiene Richard Stallman: forse SCO punta solo a ottenere denaro e il sistema GNU/Linux è ben al di sopra di possibili copiature
Leggi l'articolo di Bernardo Parrella su Apogeo

||=||GdF: il P2P non c'entra||=||

A PI le Fiamme Gialle spiegano: l'operazione di questi giorni non ha nulla a che vedere con il peer-to-peer. Una smentita che pone fine alla quantità di polemiche e preoccupazioni scatenate dalle prime notizie - UPDATE ORE 13
Leggi l'articolo su Punto Informatico

Mercoledì 4 Giugno 2003
||=||Retata: il comunicato stampa della GdF||=||

La Guardia di Finanza pone sotto sequestro due siti Internet utilizzati per la commercializzazione di software e prodotti audiovisivi pirata. Sottoposte ad intercettazione 28 caselle e mail, denunciati 181 responsabili operanti in varie provincie della penisola, in grado di realizzare un volume d'affari pari a 100.000.000,00 euro annui
Leggi il comunicato su Peacelink.it

||=||P2P, "retata" dei miei stivali||=||

Tanto fumo, poco arrosto e molta irresponsabilità intorno alle clamorose notizie di inquisizioni di massa per chi scambia file sui circuiti peer-to-peer.
Leggi l'articolo di Paolo Attivissimo

||=||Più facile chiudere siti con il DMCA||=||

L'equivalente americano dell'europea EUCD consente ai detentori di copyright di inviare lettere di diffida ai provider perché chiudano siti. Non servono né magistrati né indagini
Leggi l'articolo di Punto Informatico qui

Domenica 1 Giugno 2003
||=||Blackhat Europe 2003||=||

Dal 12 al 15 Maggio, si e' tenuta ad Amsterdam la conferenza "BlackHat Europe 2003". I primi due giorni si sono svolti CORSI di formazione, strettamente riservati agli iscritti. Il 14 e il 15 Maggio si e' tenuta invece la sezione BRIEFINGS, dove diversi Speaker hanno tenuto presentazioni su vari argomenti, il cui "collante" e' sempre il discorso SECURITY. IT Virtual Community ha preso parte all'evento in qualita' di stampa, per potervi fornire questa review.
Cosa trovate:
+ Intro a Blackhat Europe 2003
+ 14 Maggio - Day I
+ 15 Maggio - Day II
+ Intervista a Alor & Naga, portabandiera italiani al Blackhat!
+ Intervista a Lance Spitzner, di Honeynet Project
Questa notizia è stata tratta da IT Virtual Community >> http://www.itvirtualcommunity.net

Sabato 31 Maggio 2003
||=||HACKMEETING 2003||=||

Torino, 20/21/22 giugno, Torino
L'hackmeeting è l'incontro delle comunità e delle controculture digitali italiane. Tre giorni di seminari, giochi, feste, dibattiti, scambi di idee e apprendimento collettivo.
Esprimiamo una visione dell'hacking come attitudine, non esclusivamente informatica. Il nostro essere "hacker" si mostra nella quotidianità anche quando non usiamo i computer. Si mostra quando ci battiamo per far cambiare quanto non ci piace, come l'informazione falsa e preconfezionata, come l'utilizzo delle tecnologie per offedere la dignità e la libertà, come la mercificazione e le restrizioni imposte alla condivisione delle conoscenze e dei saperi.
Per saperne di più clicca qui

||=||Copyright, arriva la prima retata online||=||

Milano, inchiesta della Finanza dopo il debutto delle nuove norme sul diritto d'autore. Tra le accuse, anche la ricettazione. Scaricare musica e film è un reato. Avvisi e denunce a raffica
Leggi l'articolo di Luca Fazzo e Marco Mensurati su Repubblica.it

Giovedì 29 Maggio 2003
||=||NO COPYRIGHT? AHI AHI AHI||=||

Il pinguino è un fuorilegge?
Spunta la proprietà intellettuale su Unix e derivati (Linux compreso), Microsoft si compra la licenza e... scatena l'ultima puntata della guerra al sistema operativo open source.
Leggi l'articolo di Carlo Gubitosa e Stefano Chiccarelli

||==Linux "illegale"? Ma per favore...==||

Panico generale: SCO denuncia Linux perché conterrebbe parti di codice che le appartengono, ergo Linux è illegale e tutti coloro che lo usano devono smettere subito. O è SCO che la deve smettere di dire stupidaggini?
Leggi l'articolo di Paolo Attivissimo

||==Come Hackerare la X-Box==||

Un libro di prossima uscita svelerà molti segreti della Xbox, consentendo ai lettori più intraprendenti di apportarvi modifiche verosimilmente poco gradite a Microsoft: un potenziale best-seller. A rischio.
Leggi l'articolo di Stefano Barni

==^||^==IL CODICE PER LE COMUNICAZIONI==^||^==

Il Ministro Gasparri ha presentato il testo del nuovo Codice per le Comunicazioni. Analizziamo le novità. [Pubblicato su www.zeusnews.it il 27-05-2003]
Leggi l'articolo di Pier Luigi Tolardo

||==Un'arena di pace==||

Domenica 1 giugno dalle ore 12 alle 17 all'Arena di Verona si terrà "Un'arena di pace". E' una manifestazione del popolo della pace che ha esposto ed espone le bandiere arcobaleno. E' un'occasione per dare al movimento il segnale chiaro per il futuro. Anche PeaceLink sarà presente a Verona. Distribuirà infatti in anteprima nazionale un nuovo libro: "Bandiere di Pace". E' un testo scritto da più mani e più teste: don Albino Bizzotto, Giulietto Chiesa, Gisella Desiderato, Giuseppe Goffredo, Carlo Gubitosa, Nicoletta Landi, Alessandro Marescotti, Alex Zanotelli. Il libro contiene i tanti messaggi elettronici di chi ha esposto le bandiere e ha voluto lasciare sul sito di PeaceLink un segno, un pensiero, una battuta. A promuovere questa pubblicazione - oltre a PeaceLink - sono impegnate anche la campagna Bandiere di Pace e l'associazione Megachip di Giulietto Chiesa.
Sul sito www.bandieredipace.org vi sono tutte le informazioni su come arrivare a Verona, come parcheggiare, ecc. Per organizzare nella propria realtà la presentazione e la distribuzione militante del libro puoi contattare Piero Chimienti (piero.chimienti@tin.it). Altre informazioni sul libro sono su: http://www.peacelink.it/associazione.

Mercoledì 28 Maggio 2003
Incident response nella sicurezza informatica

Primo Forum Italiano
Incident response nella sicurezza informatica

Milano - Centro Congressi Le Stelline
10 Giugno 2003
Con la collaborazione di EECTF European Electronic Crime Task Force
Per altre informazioni clicca qui

Richard Stallman al Politecnico di Torino

Il 4 giugno 2003, nell'aula 1 del Politecnico di Torino (c.so Duca degli Abruzzi) Richard Stallman terrà, dalle 16:30 alle 18:30, una conferenza sul tema della compatibilità tra copyright e condivisione nell'era delle reti ("Copyright vs Community in the age of computer networks"), con particolare riferimento alla nuova direttiva europea sul diritto d'autore (EUCD), al Copyleft e al trustworthy computing.
Nell'ambito della conferenza, organizzata dalle associazioni Lista Ateneo e Net Student, la casa editrice Apogeo Online presenterà il libro di Sam Williams "Codice Libero (Free as in Freedom)".
Per altre informazioni clicca qui

Software Libero: Seminario in Emilia Romagna

Lo scorso giugno è stata presentata una proposta di legge dal titolo "Norme in materia di pluralismo informatico, sulla adozione e la diffusione del software libero e sulla portabilità dei documenti informatici nella pubblica amministrazione". A scopo informativo è stata organizzata la seguente mezza giornata di seminario aperto a tutti: "Software Libero: un'opportunità per la pubblica amministrazione e il sistema economico regionale".
La partecipazione al seminario è gratuita, è richiesta l'iscrizione.
Per altre informazioni clicca qui

Lunedì 26 Maggio 2003
||=||Hacktivism=Comunicato Stampa/Invito||=||

Neon ha il piacere di invitarvi mercoledi' 28 maggio 2003 alle ore 17.00 alla presentazione del libro "Hacktivism. La libertà nelle maglie della rete" di Arturo Di Corinto e Tommaso Tozzi, ManifestoLibri, Roma, 2002. Saranno presenti gli autori.
La nuova sede della galleria Neon si trova in via F.Zanardi 2/5, proprio a ridosso dei viali di circonvallazione a Porta delle Lame. Per chi arriva dalla stazione ferroviaria 10 minuti a piedi (seguire i viali verso destra uscendo dal piazzale della stazione).

mercoledi' 28 maggio 2003
ore 17.00 presentazione del libro
"Hacktivism. La libertà nelle maglie della rete"
di Arturo Di Corinto e Tommaso Tozzi
editore ManifestoLibri, Roma, 2002
galleria Neon
via F.Zanardi 2/5
I-40131 Bologna
tel/fax 051 5877068
e-mail gallerianeon@iperbole.bo.it

Sabato 24 Maggio 2003
==^||^==DYNEBOLIC & JAROMIL==^||^==

USCITA LA PRIMA DISTRO DYNEBOLIC di jaromil
Dyne:bolic GNU/Linux e' una distribuzione che parte direttamente da CD senza bisogno di istallare o cambiare alcun dato sull'harddisk. E' in grado di riconoscere la maggior parte delle periferiche connesse al computer ed offre una vasta gamma di software per la produzione multimediale di audio e video, la trasmissione in streaming, la modellazione 3D, lo scambio di file peer2peer, il deejaying ed il veejaying, giochi, un navigatore geopolitico completo di mappe e storie di tutte le nazioni del monto e molto altro ancora ;) Naviga e pubblica materiali audio e video; registra, edita, encoda tutto con un CD che devi semplicemente infilare nel tuo computer e farlo ripartire.
Dyne:bolic e' sviluppata con un'attenzione particolare ai bisogni di media attivisti per stimolare la produzione e non solo la fruizione di informazioni digitali ed analogiche. Prende vita come uno sforzo dal basso di diffondere il software libero e lo spirito di condividere informazioni. L'ultima versione rilasciata di recente e' la 1.0 alpha 5 che parte anche su console Microsoft XBOX, un traguardo importante per una distribuzione che riesce ora a girare su macchine dal costo molto ridotto.
Per saperne di piu' visitate le pagine del progetto http://dynebolic.org da cui potete anche scaricare la ISO del CD pronta per essere masterizzata.

||==HK su RETE8==||

Mi hanno appena dato una notizia sensazionale. In un programma (Planet8?) di Rete8 (una rete di Pescara...dicono) hanno parlato di HK [Hacker Kulture - www.dvara.net/HK], facendo vedere molte pagine del sito. Dicono che ne hanno parlato benissimo (meno male!). E' accaduto oggi, 24 maggio 2003, intorno alle 15,00. Mi piacerebbe saperne di più e soprattutto mi piacerebbe vederla questa puntata! Se ne sapete qualcosa di più o se avete la possibilità di reperire una copia di questa puntata mi rendereste davvero felice! Vi prego!
My Mail: dame@dvara.net.

=^|^|^Crypto-Gram|^|^=

E' uscito CRYPTO-GRAM di maggio. Di che si tratta? E' una newsletter mensile gratuita che offre riassunti, analisi, approfondimenti, e commenti sulla sicurezza informatica e sulla crittografia, scritta da Bruce Schneier (autore di Secret and Lies e Applied Cryptography, inventore degli algoritmi Blowfish e Twofish, CTO e fondatore di Counterpane Internet Security Inc.). Per iscrivervi alla newsletter o consultare i numeri arretrati basta andare qui: http://www.cryptogram.it/crypto-gram.html

Venerdì 25 Aprile 2003
|***/\***Edgar Frank Codd***/\***|

"Morto il padre del database relazionale"
A 79 anni è scomparso Edgar Frank Codd, ricercatore IBM considerato il padre dei moderni database, avendo realizzato il modello relazionale. Nel 1978 il primo prodotto basato sulle sue teorie
http://www.ziobudda.net/Admin/redir_news.php?id=11582

Martedì 22 Aprile 2003
|***/\***^Linux^Corso^Sicurezza & Rete^***/\***|

"Linux: Corso di Sicurezza & Rete"
Il corso si terrà presso la sede ARCI in Via Dottesio, 8 - 22100 COMO - tel 031268191 - i sabati pomeriggio dalle ore 16.00, con inizio dal 3 maggio sino al 19 luglio prossimi
http://www.ziobudda.net/Admin/redir_news.php?id=11543

Venerdì 11 Aprile 2003
Convegno incentrato sull'Open Source

Convegno sull'Open Source abbastanza importante che si terra' a parma il 15 aprile. La' novita' e' che e' organizzato direttamente dall' Unione Parmense degli industriali.
http://www.ziobudda.net/Admin/redir_news.php?id=11386

[VELug]^Event^[venerdì 11 Aprile 2003]

c/o VEGA - Parco Scientifico Tecnologico di Venezia
Palazzo "Porta dell'innovazione"
Via della Libertà 5/12 - Marghera (VE)

Il VELug, Venezia Free Software User Group, organizza un evento che permette di far conoscere questo sistema operativo e il mondo del Software Libero nella provincia di Venezia.

Programma
Ore 09:00 - Registrazione partecipanti

Ore 09:30 - Free Software in italia
Cos'è e come nasce Linux ed il movimento Free Software e la sua filosofia.
Relatore: Angelo Rodolfo Tomaselli

Ore 10:00 - OpenOffice e gli strumenti alternativi a windows
Software Liberi di produttività alternativi a Windows: dimostrazione reale.
Relatore: Filippo Zamengo

Ore 10:30 - TCO con Linux ovvero come Linux fa risparmiare
Relatore: Marco Malfatti

Ore 11:00 - Coffee Break

Ore 11:30 - (IN)sicurezza delle reti Wireless
I sistemi di protezione Wireless sono poco affidabili: dimostrazione reale di ingresso ad una rete wireless e protezione con Linux
Relatori: Isaac Rallo, Guido Nardo e Marco Malfatti

Ore 12:00 - Attacco di un sistema da cracker e difese con Linux
Dimostrazione reale di una simulazione di un attacco e possibili difese con Linux e prodotti Free Software
Relatori: Michele Marchetto, Fabio Cazzin

URL:http://www.velug.it/evento_11042003.html

Giovedì 3 Aprile 2003
Media con la mimetica - Claudio Jampaglia

Stampa e tv Usa tra scetticismo per le "verità" del Pentagono e senso patriottico. Sullo sfondo il rapporto tra libertà civili e sicurezza nazionale


Solo ieri, uno dei giornalisti del Washington Post "arruolato" con la missione militare riportava l'ira del capitano Ronny Johnson urlata nella radio della sua jeep: «banda d'incapaci, avete ucciso una famiglia intera, perché non avete sparato prima a salve?!»....[Continua]

Venerdì 28 Marzo 2003
Cracker attaccano il sito Web di Al-Jazeera

I corrispondenti della guerra in Iraq dei siti Web del canale tv arabo Al-Jazeera si sono evidentemente creati dei nemici nel cyberspazio.
Entrambe le homepage, quella in lingua inglese e quella in lingua araba, sono state infatti oscurate. La prima è stata la versione inglese, "bucata" lunedì sera; l'attacco è stato effettuato con successo sul Distributed Denial of Service (DDos) contro i server situati negli USA e in Francia con host Horizon Media. [IR]
http://www.programmazione.it/index.php?entity=enews&idNews=6220&idArea=1

|****LinuX/\PartY****|

Sabato 12 Aprile 2003 - Ore 14:00
Istituto Tecnico Aldini Valeriani
Via Bassanelli, 9/11
BOLOGNA

L'Istituto Tecnico Industriale Aldini Valeriani, ERLUG (Emilia Romagna Linux User Group) e lo sportello Aldini Lavoro organizzano un incontro informativo sul tema:

LINUX e Software Libero

Programma della giornata:

A partire dalle 14:00 e per tutto il pomeriggio:
"Linux Installation Party" - ERLUG sara` a disposizione dei presenti per informazioni e per installare/configurare Linux
Ore 15:00 - Dott. Michele Finelli, socio ERLUG
"Nascita di Linux, la vita, l'universo e tutto quanto"
Ore 16:30 - Enrico Zini (Debian Developer)
"Progetto Debian" - breve presentazione della distribuzione Debian e del progetto che la sostiene, interamente portato avanti da volontari di tutto il mondo

Per informazioni: info@erlug.linux.it
http://erlug.linux.it/lip/20030412/

Giovedì 27 Marzo 2003
Inspiration number 10

"Adam Osborne è morto"
È deceduto l'uomo che portò sul mercato il primo computer portatile e per due anni sfidò la pioniera Apple. Il fondatore di Osborne Computers fu un visionario
http://www.ziobudda.net/Admin/redir_news.php?id=11118

Lunedì 24 Marzo 2003
Inspiration number 9

Ecco qua!

24 Marzo 2003 - 15:38
INTERNET: ATTACCO DOS A SITO GOVERNO GB

(ASCA) - Roma, 24 mar - Il sito del governo britannico e'
stato per breve tempo inaccessibile a causa di un attacco di
tipo Dos (Denial Of Service) condotto da un gruppo di
attivisti contrari all'intervento anglo-americano in Iraq.
Il sito adesso e' di nuovo in piena attivita'. Oltre a
Downing Street, in queste ore e' rimasta vittima degli
hacker anche la Casa Bianca, il cui sito e' stato coperto
con la scritta ''Why that bush... erie ? Why can't me just
live in peace ?''. La scritta sarebbe rimasta in rete solo
per pochi minuti. Motivo per il quale la protesta e' passata
quasi inosservata, se si fa eccezione della rivista on line
Zataz.com, che all'indirizzo:
www.zataz.com/zatazv7/images/images_news/whb.jpg fornisce
un'immagine della prima pagina di Whitehouse.gov al momento
dell'attacco. La guerra in Iraq e' infine la motivazione di
un altro attacco messo a segno in queste ore. Si tratta dei
3.000 siti ''sfregiati'' dal gruppo di hacker Carders.
red/bad/ss

Giovedì 21 Novembre 2002
Inspiration number 8

MATRIX E' CONTROLLO
T.: Lo so perchè sei qui M., so cosa stai facendo, so perchè non dormi, so perchè vivi da solo e una notte dietro l'altra lavori al tuo computer...Tu stai cercando Lui. Lo so perchè a suo tempo ho cercato la stessa cosa e quando lui ha trovato me, mi ha detto che non cercavo qualcosa di preciso, ma che cercavo una risposta...E' la domanda il nostro chiodo fisso, M.! E' la domanda che ti ha spinto fin qui! E tu la conosci come la conoscevo io! M.: Cos'è Matrix? Mo.: La risposta è intorno a te M. e ti sta cercando e presto ti troverà se tu lo vorrai. Metrix è ovunque, è intorno a noi, anche adesso nella stanza in cui siamo. E' quello che vedi quando ti affacci alla finestra o quando accendi il televisore. L'avverti quando vai a lavoro, quando vai in chiesa, quando paghi le tasse. E' il mondo che ti è stato messo innanzi agli occhi per nasconderti la verità. M.: Quale verità? Mo.: Che tu sei uno schiavo, M. Come tutti gli altri sei nato in catene, sei nato in una prigione che non ha sbarre, che non ha mura, non ha odore. Una prigione per la tua mente!

Domenica 3 Novembre 2002
Inspiration number 7

La terra ha tremato...!

Sabato 19 Ottobre 2002
Inspiration number 6

E' morto Keith Unchaper, il padre di Internet, colui che inventò il sistema dei domini...Qui!!

Mercoledì 2 Ottobre 2002
Inspiration number 5

"Defacciare non è da hacker! E' semplice e stupido se lo si fa con un normale bruteforce sulla porta 21, conoscendo solo lo username (presente sugli indirizzi mail...)!" E Loxeo ha proprio ragione! [Hacher Journal, n.9 - www.hackerjournal.it]

Lunedì 15 Luglio 2002
Inspiration number 4

Segnali di fumo ovvero Nobody al Webbit 2002 - Gecco l'ha visto rullare na paglia! :-) Mi chiedo: E se anche fosse il "Sistema" crasha? E chissà che intenderà Gecco per paglia poi! :-) Gecco esiste anche il tabacco...lo sai vero? :*

Martedì 9 Luglio 2002
Inspiration number 3

Scott Charney nuovo responsabile dei sistemi di sicurezza Microsoft. E chi è? Negli anni '90 ha individuato vari cracker e phreacker di "Legion of Doom"!! Uah uah uah!!

Inspiration number 2

La Korea Digital Works [Azienda Coreana di Sicurezza Informatica] mette in palio 100.000 dollari per chi riesce a bucare un loro nuovo server. Hahaahaha!! Grande la risposta su Hacker Journal..."a quando un concorso del tipo 'trombamiamoglie.com' lanciato da un sito porno"?

Inspiration number 1

Son tempi ameni questi!!! Leggo che l'Anfov [www.anfov.it] ha indetto un concorso: "Nella rete contro la rete? Comprendere il fenomeno Hackers". Per chi contribuisce a far chiarezza su questo fenomeno 2.500 euro!! Sgrunt!!!




vai al sitosito non più raggiungibileleggileggi formato PDFleggi con cautelalibroleggi recensionescarica il fileframmentiguarda immaginearea vuota
go to sitekilled sitereadPDFCautionbookreviewdownloadextractslookempty


Released By DaMe`
Visits [1321594]