HK = [ Faqs ] [ Archive ] [ Community ] [ Map ] [ Search ] [ Link ] = HK
[ Newsletter ] [ MailingList ] [ Blog ] [ Updates ] [ News ]
     
 
Torna al EthiK-H-Menu

I SETTE VALORI DELL'ETICA HACKER by Pekka Himanen
I sette valori fondamentali della network society e dell’etica protestante sono dunque denaro, lavoro, ottimizzazione, flessibilità, stabilità, determinazione e misurabilità dei risultati. Ora possiamo riassumere i sette valori dell’etica hacker che hanno rivestito un ruolo significativo nella formazione della nostra nuova società e che rappresentano una sfida alternativa allo spirito dell’informazionalismo…Il primo valore-guida nella vita degli hacker è la passione [1], vale a dire un’occupazione intrinsecamente interessante che stimola l’hacker facendolo divertire mentre la mette in pratica. … abbiamo discusso della libertà [2]. Gli hacker organizzano le loro vite non seguendo gli schemi di una giornata lavorativa routinaria e costantemente ottimizzata, ma in termini di flusso dinamico tra il lavoro creativo e le altre passioni della vita, nel cui ritmo resta sempre uno spazio per il gioco. L’etica del lavoro hacker consiste nel mescolare la passione con la libertà. Questa parte dell’etica hacker è stata la più influente. Nell’etica del denaro hacker,…ciò che più impressiona è che molti hacker seguono ancora l’hacking originario, nel senso che non vedono il denaro come valore di per sé, ma motivano la propria attività con gli obiettivi del valore sociale [3] e dell’apertura [4]. Questi hacker vogliono realizzare la loro passione insieme agli altri, e creare qualcosa di valore per la comunità ed essere perciò riconosciuti dai loro pari. E permettono che i risultati della loro creatività vengano usati, sviluppati e testati da chiunque, in modo tale che tutti possano imparare dagli altri. Anche se gran parte dello sviluppo tecnologico della nostra età dell’informazione è stata raggiunta all’interno di un contesto capitalista tradizionale e di progetti governativi, una parte significativa di esso - compresi i simboli della nostra era, la Rete e il personal computer - non esisterebbe senza quegli hacker che hanno condiviso con altri le loro creazioni. ..un terzo aspetto cruciale dell’etica hacker è l’attitudine nei confronti del network, ovvero la netica, definita dai valori dell’attività [5] e della responsabilità [6]. L’attività in questo contesto comprende la fattiva e completa libertà di espressione, la privacy, per proteggere la creazione di uno stile di vita individuale e il rifiuto di una ricezione passiva in favore del perseguimento attivo della propria passione. In questo caso responsabilità (caring) significa preoccuparsi per gli altri come scopo in sé e implica il desiderio di liberare la network society da quella mentalità della sopravvivenza che quasi ineluttabilmente scaturisce dalla sua logica. Fa parte di questo tipo di approccio anche l’obiettivo di far partecipare tutti al network, di sentirsi responsabili per le conseguenze a lungo termine della network society e di aiutare direttamente coloro che sono stati lasciati ai margini della sopravvivenza.


[ Top ]

Released By DaMe`
Visits [1321755]